Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 24

Discussione: 8 marzo

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    4,021
    Thanked: 0

    Predefinito

    La mia mimosa ideale a tutte quelle donne che hanno combattuto e combattono per la propria emancipazione.


  2.      


  3. #2
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Thread azzeccatissimo.
    La mia mimosa ideale a tutte le donne che nel mondo subiscono ancora l'ignoranza del potere con tutto quello che ne consegue, un pensiero sincero rivolto alle donne schiave della religione vetusta che le vede attrici succube al pari delle bestie. Esistono negli angoli più disparati del nostro pianeta sacche di ignoranza delegate a dittatori che si prendono il libero arbitrio, in virt? di una religione inesistente, di decidere sulla vita delle donne usandole, il termine è esatto, a proprio piacimento come se fossero bestie da soma ed in grado di non pensare. Mi vengono in mente le donne Afgane, Irachene, Iraniane tanto per citarne alcune che devono sottostare a regole rigide che umiliano la loro esistenza e punite perchècolpevoli solo di essere donne. La nostra civiltà occidentale è ancora alla ricerca della piena emancipazione della donna e tante sono ancora oggi le prospettive inattese in tal senso, ma il confronto con quei popoli selvatici non regge. La nostra cultura, la nostra religione il progresso che la nostra civiltà ha raggiunto nel rispetto delle persone, uomini e donne, è evidente e palpabile, i raffronti con le altre realt? suonano come una offesa al buonsenso. Le donne occidentali godono degli stessi diritti degli uomini in tutti i campi dalla ricerca alla scienza, dall'insegnamento alla imprenditoria, sport spettacolo, moda o quant'altro le veda primeggiare con l'uomo.
    Le donne vittime e prigioniere dell'integralismo e dell'ignoranza dei loro uomini, vivono tuttora, nel terzo millennio, una condizione primitiva che le punisce e le umilia giornalmente.
    In base a quale criterio quella donna debba rimanere in casa tutto il giorno con le persiane chiuse? Perch? mai la donna debba sottostare a rigide regole religiose che le impone di non parlare con nessuno se non in presenza del marito o del fratello?
    Pu? definirsi donna un essere umano che va in giro vestito e coperto dalla testa ai piedi per non farsi vedere?
    Che diritto ha l'uomo che le sottomette alla sua volonta di picchiarle per legge, e di accoppiarsi continuamente con altre donne?
    Le donne di religione mussulmana che si ricordano di essere tali per natura ed osano ribellarsi, lo sapete che vengono lapidate in pubblico?
    A questi selvaggi di uomini ed a tutti coloro i quali si ostinano ancora a giustificarli va tutto il mio ripugnante disprezzo.
    A tutte quelle donne un augurio, anzich? continuare a vederle mascherate e coperte, spero un giorno di vederle tutte libere e nude. La donna si differenzia dall'uomo perchè rappresenta la bellezza.

    Edited by: valter2005



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    AFGHANISTAN: BOMBE NATO, ALTRI CIVILI UCCISI

    KABUL- Nove civili afghani sono stati uccisi in un bombardamento della
    Nato nel nord est dell'Afghanistan durante combattimenti con presunti
    ribelli taleban. Lo ha detto oggi un vicegovernatore provinciale.
    I nove civili, fra cui cinque donne e due bambini, sono stati uccisi
    nel bombardamento della loro casa da parte delle forze della Nato,</span>
    in risposta a un attacco notturno nel distretto di Nijrab della
    provincia di Kapisa, secondo quanto ha detto il vicegovernatore locale,
    Sayyed Daud Hashimi. Il ministero dell'Interno a Kabul ha confermato
    l'incidente ma non è stato in grado di fornire un bilancio delle
    vittime.



    LA CONDANNA DI KARZAI

    Il presidente afghano Hamid Karzai ha condannato duramente la morte di
    dieci civili afghani uccisi dalle truppe americane dopo che un loro
    convoglio era stato attaccato nei pressi di Jalalabad, nella provincia
    orientale di Nangarhar. Il presidente ha ordinato un'inchiesta e oggi
    sul luogo si recher? un gruppo di responsabili afghani e un membro
    della coalizione per indagare sull'accaduto. "Karzai condanna con forza
    l'incidente avvenuto", ha detto la presidenza in una dichiarazione.



    Secondo quanto ha detto oggi il ministero dell'Interno, dieci
    civili - ma altre fonti hanno dato un bilancio di 16 morti - sono stati
    uccisi quando un convoglio militare americano è stato attaccato da un
    kamikaze che ha fatto esplodere un'autobomba, e i soldati hanno reagito
    sparando. I militari americani hanno detto di essere caduti in una
    "imboscata multipla" su una strada a est di Jalalabad, con un kamikaze
    che si è fatto esplodere e uomini armati che hanno aperto il fuoco
    contro il loro convoglio. Ieri sera la coalizione aveva dato un
    bilancio di otto morti, e il ministero dell'Interno aveva detto che la
    maggior parte dei civili era stata uccisa dal fuoco dei soldati
    americani e che "un certo numero" di essi era morto nell'attentato
    suicida.



    "Una delegazione di responsabili di alto livello, tra cui un
    membro della coalizione, è partita stamattina per la regione di
    Jalalabad per indagare sull'incidente, per appurare quello che ?
    veramente accaduto", ha detto il portavoce del ministero dell'Interno
    Zemarai Bashray. Ieri centinaia di manifestanti incolleriti avevano
    accusato gli americani di aver aperto il fuoco indiscriminatamente su
    veicoli civili dopo l'esplosione dell'autobomba. Nell'attacco è rimasto
    ferito anche un soldato della coalizione.



    Tu sei questa civiltà avanzata piena di amore


    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  5. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    4,021
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ho sempre pensato che leggere i libri della Fallaci facesse male al pensiero, come quello sui 100.000.000 di morti. A proposito è uscita la seconda edizione, con i morti aggiornati?



  6. #5
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito



    Valterino,ma perche continui a darti la zappa sui piedi,tanto tanto fossi masochista?Prendiamo gli stati da te citati.Irak,prima che qualcuno si sognase di portagli la democrazia era uno stato laico deove erano tollerate tutte le religioni ora è diventato un paese in mano agli integralisti e terroristi che prima non esistevano.Iran,in quel paese se non lo sai non è stato imposto nessun integralismo e stato lo stesso popolo Iraniano che stufo delle ruberie e sopprafazioni dell'occidentale reza palevi ha fatto una rivoluzione per mettere al potere un religioso.Afganistan,negli anni 80 in afganistan viene eletto un governo di sinistra che mette fine alla millenaria sottomisione della donna facendola partecipare a tutte le profesioni,naturalmente questo non sta bene ai signori del posto che cercano di rovesciare il leggitimo governo il qualle chiama in aiuto l'URSS,la qualle URSS non vede l'ora di correre in aiuto al governo fratellogia allora si parlava di un gasdottoappena l'URSS entra in afganistan ecco che l'esportatrice sana di democrazia finanzia i signori della guerra ed un certo terrorista anche se allora combateva per la libert?per merito suo e dirambo l' URSS se ne va ecc,non so se hai notato ma quando fanno dei servizi sull'Afganistan non si vede mai una donna e se si vede porta il burka,ma non sono sei anni che sono stati scacciati quegli integralisti dei talebani?


    PS Ti consiglio prima di scrivere un post di farti qualche bicchiere di montelpuciano oltre a bere del vino buono puoi sempre incolpare luidelle belinate che scrivi
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  7. #6
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Grandissimi....eheheh è bastato buttare l'esca nel torbido per far abboccare i comunisti, appena si evidenziano le brutture delle dittature ecco che spuntano gli offesi da cotanta superbia.
    In un colpo solo ne ho presi tre....e non capisco cosa c'azzecchino loro con l'emancipazione femminile...mah valli a capire !!!



  8. #7
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Francesco Madech? e Luni, secondo me all'appello ne mancano ancora 3 e tutti anticristi.
    Ma vedrete che il mutuo soccorso non tarder? ad arrivare ed io sar? qui a baluardo estremo della civiltà



  9. #8
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    3,856
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da valter2005
    Grandissimi....eheheh è bastato buttare l'esca nel torbido per far abboccare i comunisti, appena si evidenziano le brutture delle dittature ecco che spuntano gli offesi da cotanta superbia.
    In un colpo solo ne ho presi tre....e non capisco cosa c'azzecchino loro con l'emancipazione femminile...mah valli a capire !!!
    W la donna



  10. #9
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    3,856
    Thanked: 0

    Predefinito

    Mi vengono in mente le donne cubane, costrette a prendersi cura loro della propria famiglia perchè gli uomini sono inaffidabili e non si prendono cura delle loro famiglie. Le bambine cubane, costrette a prostituirsi per mantenere fratellini e sorelline piu' piccole. Mi vengono in mente queste donne, costrette dal regime comunista alla piu' subdola delle schiavitu'.



  11. #10
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    E ci sarebbe anche un altro aspetto relativo alla condizione femminile in quelle zone primitive, vi risulta forse che da quelle parti qualche donna si ponga unqualche problema .....estetico?
    In occidente va di moda andare dall'estetista per farsi togliere i foruncoli sulle recchie oppure per farsi raddrizzare il dorso del naso, certe donne ci vanno anche per farsi sistemare le chiappe che cadono oppure per rassodarele pocce o le rughe e mi pare anche giusto perchè la bellezza è importante per le donne che vogliono sempre apparire giovani e belle, ma allora perchè mai le donne Afgane Irachene Iraniane o Congobelghesi non possono andare dall'estetista per esempio per farsi togliere i calli ai piedi o andare dal parrucchiere per farsi aggiustare i capelli è
    Questa cosa non me la sono mai spiegata forse dipende dal fatto che se sono coperte dalla testa ai piedi a che serve andare dal parrucchiere...!!



  12. #11
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    A dire il vero anche noi in Italia abbiamo ancora qualche piccolo problema con le donne e cosa ancora più grave accade proprio in parlamento il luogo deputato a legiferare per il bene di tutti i cittadini.
    Ma lo sapete che le donne in parlamento si rifiutano di andare in bagno con Luxuria la donna onorevole iscritta al PRC, dicono che si vergognano di fare la pip? assieme a lei.....mah non capisco il perchè, addirittura c'è stata una interpellanza affinch? oltre al bagno degli uomini e delle donne se ne debba costruire un altro...mah
    Questo è un problema serio.



  13. #12
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    sole a volte sei integralista


    capisco l'appartenenza politica per?...


    cuba è l'unico paese latino americano dovese esiste il fenomeno dei ninos de rua non è nelle tragiche proporzioni di altri paesi dell'area


    poi esiste sicuramente un problema di democrazia


    ma scrivere che gli uomini sono inaffidabili ...ma cosa vuole dire?..


    sulla prostituzione minorile è vero è un fenomeno crescente, ma sai sono i nostri connazionali i secondi dopo i gringos ad abusare di loro


    ma se gli uomini l? sono inaffidabili i nostri che sono?


    cmq, togliamo il razzismo e la politica becera dalla commemorazione dell'8 marzo


    ricordiamocon rispetto la giornata dedicata alle donne di tutto il mondo


    ti chiedo scusa per i toni accesi


    roberto





  14. #13
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bai*


    sole a volte sei integralista


    capisco l'appartenenza politica per?...


    cuba è l'unico paese latino americano dovese esiste il fenomeno dei ninos de rua non è nelle tragiche proporzioni di altri paesi dell'area
    poi esiste sicuramente un problema di democrazia
    ma scrivere che gli uomini sono inaffidabili ...ma cosa vuole dire?..
    sulla prostituzione minorile è vero è un fenomeno crescente, ma sai sono i nostri connazionali i secondi dopo i gringos ad abusare di loro
    ma se gli uomini l? sono inaffidabili i nostri che sono?
    cmq, togliamo il razzismo e la politica becera dalla commemorazione dell'8 marzo
    ricordiamocon rispetto la giornata dedicata alle donne di tutto il mondo
    ti chiedo scusa per i toni accesi
    roberto
    Ma noi la stiamo ricordando alla grande la giornata delle donne. Se non parliamo della condizione schiavizzata delle donne di cosa dovremmo parlare?
    La giornata della donna servesoprattutto per guardare ciò che rappresenta la donna nel mondo e mi pare che sia più giusto ricordare la condizione di estrema povert? in cui versano le donne islamiche o quelle sotto regimi repressivi e dittatoriali.
    Vuoi forse che parliamo delle donne del Grande Fratello?



  15. #14
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    4,021
    Thanked: 0

    Predefinito

    "Mi vengono in mente queste donne, costrette dal regime comunista alla piu' subdola delle schiavitu'" Sole stanco chi ti racconta simili fesserie? forse il prete del tuo oratorio?



  16. #15
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    874
    Thanked: 0

    Predefinito






    Sono contento di essere un uomo, cosi posso dire che che la festa della donna non mi riguarda: PER FORTUNA!! sperando che che a qualcuno non venga in mente di fare pure la festa dell'uomo .....



  17. #16
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    10,058
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da valter2005
    Grandissimi....eheheh è bastato buttare l'esca nel
    torbido per far abboccare i comunisti, appena si evidenziano le
    brutture delle dittature ecco che spuntano gli offesi da cotanta
    superbia.
    In
    un colpo solo ne ho presi tre....e non capisco cosa c'azzecchino loro
    con l'emancipazione femminile...mah valli a capire !!!


    Ma quale esca vuoi buttare valter007, tutt'alpiù puoi ciocare a moscacieca

    \"Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualunque ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo\" (Ernesto Guevara)Che
    Accessibilità?



  18. #17
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    3,856
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da francesco
    "Mi vengono in mente queste donne, costrette dal regime comunista alla piu' subdola delle schiavitu'" Sole stanco chi ti racconta simili fesserie? forse il prete del tuo oratorio?
    Ma non li vedi mai i documentari della rai? A cuba sono sottoposti alla dittatura comunista di Fidel Castro, e molte famiglie sono composte dalla sola mamma con i figli. I padri spesso sono impegnati afarefigli con altre donne.Molte volte le mamme sono malate e non ce la fanno a tirare avanti, cosi' nei peggiori dei casi le bambine sono costrette a prostituirsi per aiutarle a portare avanti le famiglie!!!Poi vorrei sottolineare un altra cosa: è vero che sono gli europei che vanno a cubaper turismo sessuale,ma quale genere di europei? Soprattutto i comunisti che vanno a cuba sia per ragioni politiche che per turismo sessuale, o no????



  19. #18
    Senior Member L'avatar di bai
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,403
    Thanked: 5

    Predefinito



    tratti da internet


    rapporto unicef titolorogress for children a report card on nutrition nunber 4 may 2006


    ..nel mondo ci sono 146 milioni di bambini con meno di 5 anni sotto peso ...nessuno di loro è cubano..


    la Fao ha riconosciuto nel suo rapporto presentato a roma che cuba è la nazione con i migliori progressi compiuti in america latina nei confrontidella lotta alla nutrizione


    infine dati CEPAL cuba possiede i migliori indicatoridi salute nella regione,come indica l'annuario statistico della Commissione EconomicaPer AmericaLatina e i Caraibi (CEPAL), i cui dati sono stati divulgati a la Havana


    a cuba certamente c'è una parte di territorio dove la demoscrazia non esiste guantanamo


    non volevo in un 3d dedicatoal 8 marzo parlare di politica ma a volte alla faziosit? si deve rispondere


    mi scuso con tutti


    roberto



  20. #19
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    3,856
    Thanked: 0

    Predefinito

    <H1>Cuba e l'Iraq: "Se Castro d? lezioni di diritti umani"</H1>
    <H3>di Massimo Introvigne (il Giornale, 21 dicembre 2004)</H3>
    <DIV =Secti&#111;n1>
    <DIV =Secti&#111;n1>


    Destano scandalo negli Stati Uniti le immagini di giganteschi cartelloni fatti erigere da Fidel Castro a Cuba, che mostrano una svastica accompagnata dalla scritta ?Made in USA? e da alcune delle più sconcertanti fotografie delle violenze nel carcere di Abu Ghraib.
    Le truppe americane in Irak sono accusati di essere una banda di ?torturatori? e ?sfruttatori sessuali? del popolo iracheno.
    Detto tutto il male possibile delle vicende di Abu Ghraib, avvicinandosi il Natale vale per? la pena di ricordare a Fidel Castro l?insegnamento di quel Qualcuno che invit? a non guardare la pagliuzza nell?occhio del fratello senza vedere la trave che c?? nel proprio.
    Secondo denunzie di esuli cubani è che trovano sostanziale conferma nei documenti delle associazioni internazionali di difesa dei diritti umani, molte delle quali sono tutto meno che filo-americane è dalla presa del potere di Castro a Cuba sono stati fucilate più di 50.000 persone, nelle prigioni del regime sono passati più di 400.000 prigionieri politici, e un milione e mezzo di cubani se ne sono andati in esilio. Quanto allo ?sfruttamento sessuale?, ci sono certo stati episodi disgustosi ad Abu Ghraib, ma dal pulpito di Fidel Castro non pu? venire nessuna predica credibile.
    Un campione della lotta per i diritti umani a Cuba scomparso un anno fa, il vescovo cattolico Eduardo Boza Masvidal (1915-2003) dichiarava in un?omelia che ?si calcola che solamente all?Avana vi siano circa 35.000 prostitute, che trasformano Cuba nel paradiso del turismo sessuale. Per il governo, se entrano dollari, siano benvenuti, anche se a costo della dignit? della donna cubana. Cuba ha pure il livello più elevato di suicidi dell?emisfero?.
    ?L?aborto delle minorenni è continuava il coraggioso prelato è ? praticato ampiamente con il pieno appoggio del governo. Un terzo delle giovani fra i 15 e i 19 anni ha fatto almeno un aborto. In totale, ogni dieci nascituri, sei vengono abortiti. è la maggiore percentuale dell?emisfero e forse di tutto il mondo?.
    Tutta colpa dell?embargo americano? Ascoltiamo un altro vescovo cattolico, monsignor Alfredo Petit Vergel, vescovo ausiliare de L?Avana: ?Il blocco degli Stati Uniti contro Cuba è stato un fallimento totale perchè è eluso da molti paesi, comunque la colpa della povert? e delle limitazioni vissute a Cuba è dell?amministrazione pubblica?; ?la verità di quanto accade a Cuba non è nota perchè si fa una grande propaganda a favore del governo cubano, rafforzata dal fatto che vengono invitati stranieri, che sono ospitati in buoni alberghi e si mostra loro un paese irreale. Il popolo è stato sprofondato nella miseria e nelle privazioni dai fallimenti dell?amministrazione governativa?.
    I colpevoli delle malefatte di Abu Ghraib sono, almeno, finiti davanti ai tribunali militari americani; i colpevoli delle fucilazioni, dell?organizzazione della prostituzione minorile e della miseria a Cuba sono al governo, difesi in Italia da persone che spesso fanno parte insieme delle associazioni Italia-Cuba e di quelle che sostengono i terroristi della ?resistenza? in Irak.
    Fidel Castro pu? per? consolarsi: nella classifica dei capi di Stato e di governo più ricchi del mondo stilata da Forbes era al settimo posto, e la morte del ricchissimo Arafat gli fa guadagnare una posizione: resta comunque davanti a George Bush e anche a Silvio Berlusconi.
    Una grande soddisfazione per il suo popolo ?sprofondato nella miseria? e per le ragazzine cubane costrette a vendersi per pochi dollari.</DIV></DIV>



  21. #20
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    3,856
    Thanked: 0

    Predefinito

    Sfruttamento sessuale dei bambini nel turismo. (a Cuba)
    Il turismo in espansione, unitamente ad altri fattori, ha contribuito alla crescita delle infrastrutture di svago. Collegato a ciò si è avuto un aumento della prostituzione e casi di commercio umano incoraggiati dalla difficile situazione economica del paese dal 1990. Ogni giorno nuovi bambini sono avviati alla prostituzione per guadagnare qualcosa e così contribuire alla sopravvivenza della famiglia.
    Preso da internet al link http://www.child-hood.com/index.php?id=508



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Clicca su per accettare. Per negare il consenso e saperne di più Leggi qui.
Cliccando su "accetto", scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.