La CIA deve inviare in missione segreta un
killer, e dopo una durissima selezione restano tre candidati, due
uomini e una donna. Al primo dei due uomini viene proposta la prova
finale:

-"Prendi questa pistola, vai nella stanza accanto, troverai tua moglie seduta su una sedia, entra e uccidila!"

"Ma", obbietta l'uomo, "non potete chiedermi di uccidere mia moglie! Mi rifiuto di farlo!!!"

"Peccato", dice l'esaminatore, "questa prova era per valutare il tuo livello di obbedienza agli ordini, e l'hai fallita!"

Viene fatto entrare il secondo uomo, e anche a lui viene detto:
"Eccoti un'automatica, nella stanza accanto c'è tua moglie seduta su
una sedia, entra e ammazzala!"

L'uomo prende la pistola, entra nella stanza, ci rimane qualche
minuto poi esce stravolto: "Non posso! Non posso farlo!!! Non posso
uccidere mia moglie!!!"

"Anche tu non sai obbedire agli ordini, non sei affidabile, vattene!!!"

Viene fatta entrare la donna, anche a lei viene data la calibro 45
con gli stessi ordini: "Entra nella stanza accanto, tuo marito è seduto
su una sedia e tu devi ucciderlo!"

La donna entra nella stanza, e prima ancora che la porta si sia
chiusa si sentono degli spari BANG BANG BANG BANG ... poi ancora BANG
BANG BANG BANG BANG .... poi ancora sino a finire il caricatore da
tredici colpi ... poi si sentono urla, rumore di lotta e di mobili
sfasciati ... poi il silenzio.
La donna esce dalla stanza, butta per terra la pistola ed
esclama: "Questi proiettili erano a salve, ho dovuto ammazzare il
bastardo a colpi di sedia!!!"</span>