Cookie Policy Privacy Policy BANCA DEI TESSUTI: PRELIEVO INNOVATIVO



Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    178
    Thanked: 0

    Predefinito



    La Banca dei Tessuti della Regione Veneto - gestita dall'Ospedale C. Foncello di Treviso dell'Azienda Ulss 9 - per la
    prima volta ha provveduto al prelievo da cadavere di una cartilagine costale destinata alla ricostruzione del naso di un ragazzo affetto da una grave malformazione. L'istituto trevigiano - diretto dal dottor Adolfo Paolin - ha ricevuto la richiesta del tessuto nei giorni scorsi dal reparto di Chirurgia Plastica dell'Ospedale di Vicenza dove il dottor
    Giovanni Du Jardin ha provveduto all'innesto ricostruttivo su un diciassettenne. La cartilagine costale è un tessuto
    che finora non era mai stato richiesto e la banca ha provveduto ad un prelievo specifico su un donatore per consentire l'innovativo intervento presso il nosocomio vicentino. L'utilizzo della cartilagine fornita da Treviso, infatti, ha
    permesso al chirurgo di evitare la tecnica ricostruttiva tradizionale - particolarmente dolorosa e consistente nel prelevare e utilizzare tessuto del paziente stesso - garantendo ottimi risultati funzionali ed estetici.
    "Questa operazione - sottolinea Claudio Dario, Direttore generale dell'Azienda Ulss 9 di Treviso - stata resa possibile dalla sinergia tra l'alta professionalit? del personale sanitario coinvolto e l'alta qualit? del servizio offerto dalla nostra Banca dei Tessuti. Il servizio sanitario pubblico, attraverso la collaborazione e l'alta professionalit? di
    diverse strutture, in grado quindi di offrire al cittadino servizi di qualit? ai massimi livelli internazionali".(ANSA)
    Franci


  2.      


  3. #2
    Junior Member L'avatar di Akela
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,158
    Thanked: 44

    Predefinito



    La tecnica tradizionale è la più sicura. Inoltre non è particolarmente dolorosa.


    Per il gaudio di qualcuno, ora, quel ragazzo avr? un naso nuovo e un volto accettabile, ma dovr? convivere, per sempre, con una terapia immunosopressiva e i suoi effetti collaterali, sicuramente più devastanti, da un punto di vista fisico e sociale.


    Hanno regalato una "malattia" iatrogena molto seria, che prima non c'era, per un pezzo di cartilagine eterologo.


    Bruno



  4. #3
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    Gulp, Bruno...





  5.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •