Cookie Policy Privacy Policy Saddam, pena confermata



Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di paoletto51
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    24,908
    Thanked: 24

    Predefinito

    I giudici della Corte d'appello hanno confermato la condanna a morte per Saddam Hussein, accusato dalla giustizia irachena di crimini contro l'umanit? per il massacro di 148 sciiti dopo il fallito attentato alla sua vita nel 1982. L'ex dittatore non ha nessuna possibilit? di ottenere la grazia e verr? giustiziato entro trenta giorni (forse già nelle prossime ore).


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    12,512
    Thanked: 0

    Predefinito

    fossero solo 148....
    Massimo



  4. #3
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di paoletto51
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    24,908
    Thanked: 24

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da serpentello
    fossero solo 148....

    Lo so !!



  5. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    1,818
    Thanked: 0

    Predefinito



    Non riesco a capire... per far fuori Saddam hanno raso al suolo un paese come l'Irak, oltre 650.000 le vittime civili, i feriti non si contano...tanti orfani, una miriade di invalidi... per bonificare poi il paese intero ci vorranno anni... sono riusciti a rendere democratico un paese... a creare un cittadino instupidito dai continui raid ed attentati (registi i servizi segreti occidentali), i futuri cittadini nasceranno con malformazioni varie, effetti collaterali dell'usoindiscriminato dell'uranio impoverito (un modo come un altro per smaltire i rifiuti radioattivi delle centrali nucleari occidentali)...ma chi se ne frega siamo riusciti con la guerra democratica a togliere di mezzo un "dittatore sanguinario come Saddam"...un processo che è stata una farsa: 3o 4 avvocati difensori di Saddam sono stati fatti fuori (un dej? vu: alla maniera mafiosa)... Mi vengono in mente le parole di Primo Levi:



    <H2 style="TEXT-ALIGN: center">Voi che vivete sicuri
    nelle vostre tiepide case,
    voi che trovate tornando a sera
    il cibo caldo e visi amici:
    Considerate se questo è un uomo
    che lavora nel fango
    che non conosce pace
    che lotta per mezzo pane
    che muore per un si o per un no.
    Considerate se questa è una donna,
    senza capelli e senza nome
    senza più forza di ricordare
    vuoti gli occhi e freddo il grembo
    come una rana d'inverno.
    Meditate che questo è stato:
    vi comando queste parole.
    Scolpitele nel vostro cuore
    stando in casa andando per via,
    coricandovi, alzandovi.
    Ripetetele ai vostri figli.
    O vi si sfaccia la casa,
    la malattia vi impedisca,
    i vostri nati torcano il viso da voi.
    </H2>


    Anna Luisa



  6. #5
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Jamaica
    Messaggi
    486
    Thanked: 0

    Predefinito



    io sn fermamente contrario alla pena di morte anche se sto bastardo ha fatto tanto tanto male penso che alla violenza nn si pu? rispondere con la violenza
    LA VITA è BELLA
    forum accessibile



  7.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •