Cookie Policy Privacy Policy Insegnante di sostegno



Risultati da 1 a 18 di 18

Discussione: Insegnante di sostegno

  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    304
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao, si prepara l'anno nuove e le problematiche nuove sono sempre quelle vecchie. Ho iscritto mio figlio al secondo anno della scuola elementare. Il primo anno è andato bene (abbiamo avuto la deroga al sostegno anche se l'insegnante è stata utilizzata in parte anche per un altro bambino). Quest'anno, come il precedente, abbiamo presentato il progetto per ottenere la deroga e sembra che non debba succedere niente (la preside mi dice che è troppo presto per sapere qualcosa); anzi pare che su 7 bambini disabili ci siano 4 insegnanti di sostegno. Ritengo che il numero sia notevolmente basso anche in rapporto alla tipologia di scuola (i bambini sono sempre bambini). La scuola è di Roma. Chiedo a chi pu? rispondermi:
    <UL>
    <LI>E' effettivamente presto oppure in altre scuole di Roma hanno già provveduto all'assegnazione delle deroghe?</LI>
    <LI>Qual è la strada più conveniente da seguire?</LI>[/list]


    Ciao
    Giancarlo


  2.      


  3. #2
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito

    Non è troppo presto per sapere qualcosa: le deroghe, se ci sono
    state, sono già ufficiali. Chiedi al DS se c'è il rapporto richiesto per
    tuo figlio, se non c'è o nicchia preannunciagli che farai ricorso a
    Settembre per avere il pieno e completo rispetto del diritto allo
    studio di tuo figlio.
    E fagli sapere che le risposte che non ti vuol fornire dovr?
    darle al giudice che valuter? anche se ha comesso degli abusi nel
    non richiedere il sostegno necessario per l'alunno, o gli alunni,
    iscritto nella scuola che è suo dovere gestire.
    Facci sapere Edited by: fair



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,267
    Thanked: 0

    Predefinito



    caro GIANCARLO,NEL RIBADIRE QUANTO HA GI? SCRITTO FAIR,PENSO TI POSSA RISULTARE UTILE LA LETTURA DELLA CIRCOLARE MINISTERIALE N 58 DEL 21 GIUGNO 2005.L'ART.6 DI DETTA CIRCOLARE,COSI ' DICE:ATTESA LA NECESSITA' CHE I POSTI DI SOSTEGNO SIANO AUTORIZZATI IN TEMPO UTILE PER LA PREDISPOSIZIONE DEL QUADRO DELLE DISPONIBILIT? DESTINATE ALLE UTILIZZAZIOIE,COMUNQUE,PER POTER GARANTIRE LA CHIUSURA DELLE OPERAZIONI ENTRO IL 31 LUGLIOC.A,I DIRIGENTI SCOLASTICI DOVRANNO TEMPESTIVAMENTE RAPPRESENTARE LE ESIGENZE DEI POSTI IN DEROGA.CIO' DETTO,CARO GIANCARLO,IN CONSIDERAZIONE ANCHE DEI RISTRETTI MARGINI DI TEMPO IN CUI TI DEVI MUOVERE,SE UN QUALCHE TUO DIRITTO è STATO LESO,C'? L'ART.700 CPC,SUI PROVVEDIMENTI DI URGENZA CHE POSSONO ESSERE CHIESTI A UN GIUDICE CIVILE.CIAO



  5. #4
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    4
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao,sono una studentessa di scienze motorie,prossima alla tesi,so che il mio mes. non e' attinente con questo forum ma qui c'è molta gente e quindi ho più probabilit? diricevere un aiuto.


    A settembre dovro' discutere la tesi , il titolo è Aspetti psicologici nella rieducazione psicomotoria nei soggetti con disabilita' acquisita.Per me e' molto importante e soprattutto utile poter fare un'intervista,con una persona che abbia acquisito una disabilita' ,poich? essa sar? il cardine della mia tesi.Mi piacerebbeconcentrarmi sull'aspetto psicologico della persona,mettendo in luce le sue eventuali difficolta' quotidiane,i suoi eventualiproblemi con la societa',e l'accettazione di se'.


    Qualcuno è interessato a darmi una mano? Mi farebbe molto piacere!


    GRAZIE!!


    Lorena



  6. #5
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    21
    Thanked: 0

    Predefinito

    lorena sono espedito di napoli sono tetraplegico dalla nascita ho 28 anni se vuoi ti aiuto io per la tesi
    Espedito Petacca
    giullare autopoietico



  7. #6
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    304
    Thanked: 0

    Predefinito



    Rieccomi....


    "fortunatamente" anche quest'anno hanno assegnato la deroga a mio figlio.


    Il progetto che ho preparato forse è andato bene al CSA e quindi ora Andrea pu? contare almeno su un insegnante (lo stesso del precedente anno) che gli potr? dedicare 18 ore per cercare di aiutarlo a crescere (se a qualcuno interessa il progetto didattico che ho preparato posso inviarlo via mail).


    Ora purtroppo il problema sembra essere un altro, nonostante le assicurazioni della preside contattata durante i primi giorni di settembre la quale affermava che ra tutto a posto, sembra mancare l'AEC. La preside dice che il comune (la circoscrizione) gli ha detto che ci sono i "bidelli" ma lei dice che questi non hanno fatto il corso e non sono in grado di effettuare le mansioni necessarie in quanto sono lavoratori "particolari" (disabili). Il problema è che solo oggi ho saputo del "problema" e luned? inizia la scuola. Alla fine del precedente anno scolastico avevamo chiesto che l'AEC fosse la stessa che aveva già seguito mio figlio (era ed è in grado di essere qualcosa di più). Probabilmente luned?, marted?, ecc. sar? mia moglie ad intervenire ... ma a me questo non va già visto che ci siamo mossi per tempo.


    Cosa posso fare? Come evitare di essere rimbalzato tra scuola e Municipio? Qualcuno pu? darmi una mano?


    Grazie
    Giancarlo



  8. #7
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    178
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao Giancarlo, sono Cris mi puoi mandare o spiegare in cosa consiste il tuo progetto sembra essere una cosa molto interessante...per quanto riguarda AEC anch' io due giorni f? non ho avuto rassicurazioni che fosse presente il primo giorno di scuola cosicch? luned? star? comunque al Municipio e chiamer? la coop. che fornisce il servizio al Comune per minacciare denuncia(tanto per essere calmi...) non tanto perchè voglio partire in quarta ma solo perchè la richiesta da parte della scuola è stata fatta a marzo mentre il GID d'ambito ieri mattina...così quest'anno tutto parte in ritardo...peccato....


    Quando riesco a sapere di più ti faccio sapere a te e a tutti un gran saluto Cris



  9. #8
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    304
    Thanked: 0

    Predefinito



    Cris il progetto didattico non è una cosa molto complicata, sono alcune informazioni messe insieme che in questi due anni mi hanno permesso di ottenere la deroga. In effetti il progetto dovrebbero redigerlo gli operatori che seguono mio figlio (insegnanti compresi) ma visto che il problema è mio ed io sono quello più interessato a scriverlo. Se mi comunichi la tua mail ti mando il documento relativo al progetto fatto sia per il primo che per il secondo anno.


    Per il sostegno anche a me la scuola si è mossa per tempo ma poi qualcosa si è bloccato ... tanto il problema non è loro.


    Ciao
    Giancarlo



  10. #9
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    304
    Thanked: 0

    Predefinito



    Aggiungo un p? di informazioni sul progetto didattico (forse possono essere uitli a qualche genitore).


    Il progetto deve essere consegnato alla scuola intorno al mese di aprile perchè questa lo faccia suo e lo inoltri al fine di ottenere la deroga.


    Nel progetto io ho inserito i seguenti capitoli:
    <UL>
    <LI>Profilo dell'alunno</LI>
    <LI>Diagnosi clinica</LI>
    <LI>Diagnosi funzionale</LI>
    <UL>
    <LI>Area cognitiva</LI>
    <LI>Area Relazionale</LI>
    <LI>Area Linguistica</LI>
    <LI>Area sensoriale</LI>
    <LI>Area motorio-prassica</LI>
    <LI>Area dell'autonomia</LI>[/list]
    <LI>Precedente periodo scolastico</LI>
    <LI>Progetto</LI>
    <LI>Individuazione degli obiettivi</LI>[/list]


    Nel capitolo obiettivi ho inserito le cose che ritengo importanti che la scuola debba raggiungere (ad esempio deve imparare a scrivere con la penna, ecc.), magari facendo finta che sia il medico/la terapista a consigliarli (nel mio caso avendo una buona terapista siamo riusciti a concordarli verbalmente e poi ho provveduto a scriverli sul progetto). Lo schema di progetto è mio... forse si pu? fare di molto meglio (non sono un tecnico) ma per chi deve partire da zero pu? essere una base di partenza.
    Giancarlo



  11. #10
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    304
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao,


    attraverso la deroga mio figlio il precedente anno aveva 19 ore. Quest'anno mi dicono che avr? 16 ore! Ho discusso con la preside dicenogli che
    <UL>
    <LI>deroga è per il progetto di mio figlio e quindi gli spettano tutte le ore della deroga (lei mi dice che non è vero ma che invece viene gestita nel monte ore della scuola: CHI HA RAGIONE?).</LI>
    <LI>gli ho detto che non possono essere ridotte le ore da 19 a 16 senza accordi con famiglia ed ASL. Mi ha detto che l'orario è gestito dalle insegnanti e che loro hanno 15 giorni di tempo per comunicarlo alla preside</LI>
    <LI>ieri mio figlio è stato senza AEC a scuola ed oggi lo avr? per tre ore. Lei mi dice che quando manca l'AEC del comunce questa viene sostituita con un bidello anche se questo non ha fatto un adeguato corso. Io gli ho detto non è possibile fare questo perchè i bidelli non sono idonei (mio figlio è disabile motorio) e se dovesse succedere qualcosa io li denuncio penalmente e civilmente</LI>
    <LI>poich? la scuola è costituita da due edifici distanti circa 500 metri,in un edificio c'è un solo disabile e nell'altro ce ne sono 5loro penserebbero di mantenere due AEC in un rapporto 1/3 (in pratica due ore al giorno per bambino). Io ritengo che non va bene perchè se mio figlio deve andare al bagno e l'AEC non è nella scuola che deve fare deve dire alla sua pipi di aspettare che adesso il mondo ha altro da fare?</LI>[/list]


    Ovviamente la discussione non è finita bene e credo che io debba affilare le lame e prepararmi per tempo. Per quanto riguarda l'AEC ho un incontro luned? con il Municipio ma vorrei comunque preparare una lettera nella quale chiedo:
    1. <LI>Una AEC fissa nella scuola</LI>
      <LI>l'AEC del precedente anno</LI>



    Avete indicazioni da darmi (anche un buon avvocato disponibile per ROMA - X municipio).


    Grazie





    HELP HELP HELP
    Giancarlo



  12. #11
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    14,450
    Thanked: 15

    Predefinito

    CHIAMA CHIARA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!TI HO INVIATO IL NUMERO SU MP
    la felicità non è avere il meglio di tutto ma trarre il meglio da tutto quello che si ha!
    http://tiraccontoclaudia.blogspot.com/

    www.claudiabottigelli.it



  13. #12
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    304
    Thanked: 0

    Predefinito

    Si Marina già fatto ... ma comunque non vorrei troppo rompere le scatole a Chiara...
    Giancarlo



  14. #13
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,267
    Thanked: 0

    Predefinito

    caro GIANCARLO,IN TUTTA questa vicenda poco edificante per la scuola come istituzione,c'è qualche incongruenza di troppo nelle parole della preside di tuo figlio.mi sembra,che scarichi responsabilit?(meglio sarebbe dire,eluda)che sono prettamente sue e del C.S.A.VORREI SBAGLIARMI,ma la mia impressione è che ci siano delle inadempienze a livello istituzionale.cio' premessoti cito la legge 449/97 che ha trovato ulteriore specificazione col D.M N.331 DEL 24 LUGLIO 1998.Nella speranza che esso possa aiutarti,ti stralcio qualche articolo che potrebbe guidarti nelle tue legittime proteste nei confronti della preside.l'art37 diceer quanto riguarda la quantificazione deil numero dei posti di sostegno a livello provinciale bisogna tener conto del numero complessivo degli alunni iscritti alle scuole statali,in ciascuna provincia e dividendo lo stesso per 138.In buona sostanza il rapporto ?:1 insegnante di sostegno per gni 138 alunni.tale rapporto è suscettibile pero' di deroghe autorizzate dal direttore regionale ,in presenza di handicap particolarmente gravi.L'ULTIMA FASE è QUELLA DELL'ASSEGNAZIONE DEI POSTI DI SOSTEGNOALLE SINGOLE SCUOLE CHE è DISCIPLINATO DALL'ART.41,AI SENSI DEL QUALE IL C.S.A,VISTE LE PROPOSTE DEL GRUPPO DI LAVOROPER L'INTEGRAZIONE SCOLASTICA,DEVE TENER CONTO:1)DEL PROGETTO EDUCATIVO INDIVIDUALE;2)DELLA DIAGNOSI FUNZIONALE ATTESTANTE IL LIVELLO DI GRAVIT? DELL'ALUNNO IN SITUAZIONE DI HANDICAP;3)DELL'ORGANIZZAZIONE DIDATTICA DELLA SCUOLA,CON RIGUARDO ALLA DURATA DEL TEMPO SCOLASTICO E ALLE ATTIVIT? DIDATTICHE PROGRAMMATE PER LA CLASSE IN CUI è INSERITO L'ALUNNO DISABILE,AL FINE DI CONSENTIRE LA VALUTAZIONE PONDERATA DELLE RISORSE PROFESSIONALI NECESSARIE;4)DELLA NECESSIT? DI INTERVENTI PRECOCI O DI PREVENZIONE NEL GRADO INIZIALE DI SCOLARIT?. CARO GIANCARLO,QUESTA è LA NORMATIVA DI MASSIMA SULLA DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE.TI CONSIGLIO PRIMA DI INSTAURARE UN CONTENZIOSO,DI FARE LE DOVUTE PRESSIONI ,PRESSO LA DIREZIONE SCOLASTICA REGIONALE.Sono convinto che il Direttore dell'ufficio scolastico regionale,ascolter? le tue buone ragioni.ti saluto



  15. #14
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    178
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao Giancarlo, ho letto oggi questo post. Ho avuto un problema simile...il DS ha lui/lei la responsabilit? assoluta sopratutto del sostegno, rapporto, ore mentre per l'AEC bisogna conttare d'urgenza la circoscrizione minacciare denuncia immediata e dare tempi di azione molto brevi. Fatto ciò vai dal DS e annunci con molta tranquillit? che farai denuncia penale per lesioni ogni qual volta tuo figlio sar? senza AEC. Poi se proprio entro tre giorni non si dovesse risolvere la questione c'è un'avv. a Roma (da cui sono andata lo scorso anno...molto molto bravo) che ti sapr? sostenere adeguatamente!


    Penso che se avrai avuto la possibilit? di sentire Chiara avrai già le idee molto chiare...


    Forza! Forza! Andrea avr? ciò a cui ha dirittoLo credo fermamente!!!In bocca al lupo!!!CRIS



  16. #15
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    304
    Thanked: 0

    Predefinito



    Cris il mio problema non è tanto se il DS provvede a tamponare l'assenza dell'AEC ma è quello di avere una AEC fissa (sempre la stessa) per tutto l'anno scolastico.


    Dico una cosa tritaEritrita ma un bambino che cresce ha la sua personalit? e non pu? (e soprattutto non deve) andare a fare la pipi con il primo bidello disponibile ... non ci riuscirei nemmeno io con tutta la mia buona volont?. Anche il pasto non è semplicemente dare da mangiare ma qualcosa in più (insegnare insegnare). Inoltre a quell'età ha bisogno di punti fermi, di appoggiarsi su persone note e non sulla prima che passa. Nel futuro avr? necessit? di appoggiarsi anche sul primo che passa ... ma c'è tempo. Questo è quello che io st? dicendo al mio municipio ma loro "pensano". Intanto ieri ho scritto una lettera in cui chiedo quello che voglio e che spetta, domani andr? a parlare con il dirigente e poi, mio malgrado ricorrer? anche alle vie legali.
    Giancarlo



  17. #16
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    178
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao Giancarlo, mi dispiace che il municipio X non ti abbia ancora risolto il caso...da noi (ottavo municipio) c'è un direttore resp. ai serv. ai disabili con il quale ho avuto una breve ma coincisa discussione 4 anni f? dopo la quale per l'AEC non ho avuto più problemi...certo marco stretta la ciroscr. sopratutto nei momenti topici (marzo-giugno-luglio-fine agosto) vado sempre di persona, solo la prima volta ho portato J. e per questo li ho ben bene strapazzati...ma che stresssss


    Non li lasciar pensare non serve a niente quello che dovevano decidere lo hanno già deciso e male, se il DS (per me centra solo per la distrib.delle AEC) ma per me devi sapere per certo quanto nel GID di Ambito il Municipio, la Asl e la Scuola hanno deciso per tuo figlio, nel particolare se la diagnosi è aggiornata cioè se hanno messo l'importanza di un rapporto continuativo, stabile...


    Tienici informati e in bocca al lupo!!!


    L'avvocato è sempre un passo importante spero che il tuo DS non preferisca le maniere forti che sono sempre armi a doppio taglio bisogna perciò valutare tutto e poi agire...


    Calma e sangue freddo....come diceva una canzone


    Ciao ciao CrisEdited by: fire73



  18. #17
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    304
    Thanked: 0

    Predefinito



    <TT>Dalla lista&lt;sociale-edscuola@yahoogroups.com&gt;
    </TT>


    <TT>DOMANDA.</TT>


    <TT>Mio figlio di 7 anni è disabile motorio (tetraparesi spastica e portatore di
    <TT>derivazione) e non è in grado di camminare da solo, deve essere sorretto. E'</TT>
    <TT>iniziato l'anno scolastico e al momento gli hanno assegnato una AEC del</TT>
    <TT>comune che a causa della propria età e delle proprie condizioni fisiche non</TT>
    <TT>? sicuramente in grado di gestire fisicamente mio figlio che frequenta la</TT>
    <TT>seconda elementare. Le sue condizioni di salute la obbligano ad assentarsi</TT>
    <TT>spesso per malattia (in questi giorni ha avuto 10 gg di malattia) Ho chiesto</TT>
    <TT>la sostituzione al municipio (X di ROMA) già dal primo giorno di scuola</TT>
    <TT>(luned?) chidendogli anche l'utilizzo della persona che l'anno precedente lo</TT>
    <TT>aveva seguito</TT>
    <TT>. Ad oggi non ho saputo ancora nulla e la preside della scuola mi ha detto</TT>
    <TT>che si occuperanno i bidelli a portare mio figlio al bagno o in mensa. Sono</TT>
    <TT>rattristato prima di tutto perchè l'igiene personale non pu? essere</TT>
    <TT>banalizzata e poi ho paura che il personale non sia in grado di gestire in</TT>
    <TT>maniera sicura mio figlio.</TT>
    <TT>Posso impedire che la preside dell'istituto utilizzi bidelli a caso</TT>
    <TT>(addirittura ha chiesto di fare tale attivit? ad un bidello portatore di</TT>
    <TT>handicap motorio)?</TT>
    <TT>Posso intimare il comune ad intervenire (? passata una settimana)</TT>
    <TT>immediatamente?</TT>
    <TT>Qualcuno ha altri suggerimenti?</TT>
    <TT>Grazie</TT></TT>


    <TT><TT></TT>RISPOSTA</TT>


    <TT>Lei pu? intimare il Municipio ad intervenire, eventualmente rappresentando</TT>
    <TT>la SUa giusta lamentela per il ritardo alla consigliera Ileana Argent?n,</TT>
    <TT>delegata del Sindaco per le problemativche dell'handicap, telefonando allo</TT>
    <TT>06/67105252. Quanto all'assistenza igienica ed alla mensa, la Dirigente ha</TT>
    <TT>ragione perchè questo è un compito che spetta ai bidelli, che per? debbono</TT>
    <TT>essere formati. Il Digente deve sceglierne uno, fargli fare un breve corso</TT>
    <TT>formativo, magari ricevendo indicazioni da Voi e quindi assegnarlo a Suo</TT>
    <TT>figlio, dando, per questo lavoro, a lui una maggiorazione di salario. Ci? in</TT>
    <TT>forza del CCNL del 26/7/03 art 47 allegato A</TT>
    <TT>Cordiali saluti. Salvatore Nocera</TT>

    RISPOSTA



    <TT>Pu? iniziare a chiedere al C:S:A: di competenza, il numero delle ore che</TT>
    <TT>sono state concesse in deroga a suo figlio e controlli se la scuola ha</TT>
    <TT>apportato decurtazioni al numero delle ore assegnate, eventualmente lo</TT>
    <TT>avesse fatto, pu? tentare di citare in giudizio quest'ultima.</TT>

    <TT>saluti</TT>
    <TT>r.a.borzetti<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" /></TT>


    RISPOSTA


    Le ore dovrebbero rimanere le stesse, specie se non ci sono stati dei
    <TT>miglioramenti tali da autorizzare la riduzione delle ore. Comunque occorre</TT>
    <TT>sempre più coinvolgere gli insegnanti curricolsari, anche in forza della</TT>
    <TT>recente nota ministeriale prot. n. 4798 del 27 Luglio 2005.</TT>
    <TT>\ Comunque se si tratta della riduzione di tre ore settimanali, pur</TT>
    <TT>avendo lei il diritto a promuovere una causa civile, non so se ne valga la</TT>
    <TT>pena, specie, ripeto, se avesse una sicura maggiore collaborazione di tutti</TT>
    <TT>gli insegnanti.</TT><BR style="mso-special-character: line-break">Salvatore Nocera<BR style="mso-special-character: line-break">
    Giancarlo



  19. #18
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    178
    Thanked: 0

    Predefinito



    In questi prossimi giorni il CSA subir? un assalto di genitori inc.....i


    i giorni sono il luned? e il venerd? mattina...sar? un massacro....


    Cris


    Comunque Giancarlo le risposte che ti hanno dato non mi sembrano molto soddisfacenti sopratutto laddovesi auspica una maggiore collaborazione di tutti gli insegnanti....mah! Per l'AEC continuo a credere (anche molto fermamente) che non possa il bidello occuparsi del bimbo perchè oltre al corso, dovrebbe avere esperienza e il pasto???C'? qualcosa che non quadra...allora, per esempio,nella mia scuola ci sono 16 bambini con disabilit?, i bidelli dovrebbero correre da un'aula all'altra...e sono due per piano tot. quattro!!!! Stanno sempre sedute alla cattedra al massimo un giretto...





  20.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •