Visualizza Risultati Sondaggio: Cosa rappresenta per voi una situazione di crisi?

Partecipanti
25. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Qualcosa che causa rabbia e disperazione

    5 20.00%
  • Qualcosa che costringe a cambiare

    6 24.00%
  • La necessità di rimettere tutto sotto controllo

    12 48.00%
  • Altro

    2 8.00%
Sondaggio a Scelta Multipla.



Risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Crisi

  1. #1
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito


    Intendo una situazione di crisi qualcosa che ti si para davanti inaspettatamente e che ti rende impossibile tornare indietro.
    Qual'? la vostra prima reazione?


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,627
    Thanked: 50

    Predefinito

    Beh...la prima reazione potrebbe anche essere di rabbia o di disperazione a seconda della cosa, pero' poi bisogna rimettere tutto sotto controllo....

    Io ho votato per il mettere sotto controllo.

    Claudio



  4. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    3,881
    Thanked: 0

    Predefinito

    io ho votato per qualcosa che ti costringe a cambiare,perchè in ogni situazione di crisi che ho vissuto,mai sono riuscita a rimettere tutto sotto controllo,ma invece sono cambiata



  5. #4
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ho votato come Bua,ma credo vadano bene tutte e tre.


    Rabbiae disperazione all'inizio;necessit? di riprendere il controllo,ma sicuramente non sarai più come prima.


    Ciao
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  6. #5
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,740
    Thanked: 85

    Predefinito



    FAIR: Intendo una situazione di crisi qualcosa che ti si para davanti inaspettatamente e che ti rende impossibile tornare indietro.


    Chiara non parla di eventi necessariamente negativi, la sua definizione si adatta anche auna trasformazione positivaimprovvisa e quindi un po' traumatica che avviene quando c'è stata una lenta maturazione di eventi e improvvisamente si scopre che tutti le situazioni precedenti sono diventate invivibili.


    Comunque penso che qui si stia parlando di disgrazie, siamo su un sito di disabili, no?


    Penso che bisogna prendere atto fino in fondo della nuova situazione, poi accettare il cambiamento senza tentare di vivere in un passato che non esiste più, poi ricostruire la propria vitautilizzando tutte le possibilit? disponibilie infinecercare di riconoscere gli aspetti positivi che ci sono pur sempre in tutte le situazioni nuove.


    Sembra una lista di buoni proponimenti inattuabili, ma quando c'è una crisi c'è una crisi e non ci sono alternative....se no che crisi sarebbe?


    Edited by: Colpo_Doppio
    Franco
    Democrazia per i cinesi, libertà per i tibetani



  7. #6
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Trento
    Messaggi
    830
    Thanked: 0

    Predefinito



    Anch'io ho votato la necessit? di rimettere tutto sotto controllo, per? tutte e tre le reazioni sono concatenate, voglio dire: al momento di crisi la prima reazione è di rabbia, poi segue la necessit? di rimettere sotto controllo e da questo ne consegue un cambiamento.


    Daniela
    daniela



  8. #7
    Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,230
    Thanked: 0

    Predefinito

    di rabbia o felicit? a seconda dei casi la prima reazione poi se è piacevole la nuova situazione perchè cambiarla in caso contrario forse rimettere tutto a posto è possibile fuori ma non dentro una persona



  9. #8
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di paoletto51
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    24,904
    Thanked: 24

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da Lennie
    io ho votato per qualcosa che ti costringe a cambiare,perchè in ogni situazione di crisi che ho vissuto,mai sono riuscita a rimettere tutto sotto controllo,ma invece sono cambiata

    Io NON voto!!! E ti spiego il perchè: sono tutte e tre opzioni da prendere in considerazione!! Come prima cosa ti prende una angoscia che ti causa rabbia e disperazione, poi la necessit? di mettere tutto sotto controllo e per fare ciò devi per FORZA cambiare!!!


    Se vuoi uscire da quella situazione devi cambiare, devi porti in maniera diversa ed accettare le idee altrui!!!


    Quindi quoto Lennie che dice che per uscirne bisogna CAMBIARE!!!


    P.S. L'hai impostato bene il sondaggio, o devi ammettere anche tu "platealmente" di averlo impostato male??



  10. #9
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    402
    Thanked: 0

    Predefinito

    Io ho votato per il cambiamento anche se la fase della rabbia non l'ho ancora passata. Il tenere tutto sotto controllo è unesercizio che non mi piace anche perchè impossibile da attuare. Come si fa a tenere tutto sotto controllo anche nel monopoli c'erano le carte "imprevisti" che in genere vanno a sovrapporsi ad altro anche in periodo di crisi. La crisi intesa come accadimento o reazione ad esso da il sale alla vita e ci costringe a spogliarci di qualcosa per diventare altro rispetto a quello che si era prima. Come gli alberi perdono le foglie per poter germogliare nuovamente a primavera con lo stesso vestito, uguale al precedente ma completamente diverso.
    ..ed affronterò la vita a muso duro...

    Marco



  11. #10
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da marcoelucia
    Io ho votato per il cambiamento anche se la fase della rabbia non l'ho ancora passata. Il tenere tutto sotto controllo è unesercizio che non mi piace anche perchè impossibile da attuare. Come si fa a tenere tutto sotto controllo anche nel monopoli c'erano le carte "imprevisti" che in genere vanno a sovrapporsi ad altro anche in periodo di crisi. La crisi intesa come accadimento o reazione ad esso da il sale alla vita e ci costringe a spogliarci di qualcosa per diventare altro rispetto a quello che si era prima. Come gli alberi perdono le foglie per poter germogliare nuovamente a primavera con lo stesso vestito, uguale al precedente ma completamente diverso.
    bravo Marco, in effetti è quello che penso anche io: nulla e nessuno rimane uguale, il cambiamento è continuo anche se impercettibile.
    Ogni cambiamento crea una crisi, alcune possono essere attese o preventivate (lo sposarsi, la nascita di un figlio, il cambiare lavoro ecc) altre ci capitano tra capo e collo ed è difficile farsene una ragione, soprattutto all'inizio. Ma tutte implicano un cambiamento e tentare di resistervi non solo è una cosa illusoria ma, purtroppo, non aiuta ad uscirne fuori, non aiuta a direzionare il cambiamento in evoluzione.



  12. #11
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Italy
    Messaggi
    402
    Thanked: 0

    Predefinito

    ho vinto qualceccosa
    ..ed affronterò la vita a muso duro...

    Marco



  13. #12
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    12,509
    Thanked: 0

    Predefinito



    ho votato altro, anche se crdo molto poco ai sondaggi....specialmente qui sul forum....ma a che servono?


    altro perchè, in tali situazioni, ormai, guardo e.....mi giro dall'altra parte come non fosse successo proprio niente.....





  14. #13
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito

    I sondaggi a che servono? Boh....forse a proporre un argomento di discussione in maniera diversa dal solito...o, forse, a coinvolgere anche chi in genere non si coinvolge....

    Come ci riesci a guardare da un'altra parte?
    Se la crisi riguarda te e non qualcun altro come puoi girare la testa da un'altra parte e comportarti come se non fosse successo nulla?
    Forse si pu? fare con le piccole crisi...certo è che quanto queste si accumulano diventano anche più pesanti dell grosse crisi ed allora è difficile ignorarle....

    OT...mentre scrivevo questa risposta mi è venuto in mente Guzzanti con quel suo personaggio che diceva:
    "C'? grossa crisi, siamo come una voce che miagola al buio e cerchiamo una risposta, e la risposta è dentro di te ma ?....sbagliata"




  15. #14
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    140
    Thanked: 0

    Predefinito

    anch'io sono per il cambiamento..specialmente se è grosso e repentino è difficile restare in equilibrio...
    la gioia più intensa arriva così ,malgrado la paura,più forte di ogni altra cosa



  16.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •