Cookie Policy Privacy Policy legge sull’immigrazione - Pagina 4



Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima
Risultati da 61 a 80 di 107
  1. #61
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Grazie
    Claudio


  2.      


  3. #62
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    4,021
    Thanked: 0

    Predefinito

    Salvo ci puoi dire in quale paese prendono a cannonate gli extracomunitari.



  4. #63
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Il bello di questa discusione è chestiamo dicendo le stesse cosema in modo diverso in base allo schieramento politico,ora come dimostra il mio avatar non la penso politicamente come Walter,ma esendo stato emigrato nello stesso paese come lui capisco quello che vuol dire e sono d'accordo con lui,in Italia serve manodopera il resto sono balle,i dati sulla disocupazione sono falsati perche non tengono conto del lavoro nero,come diceva un sindaco siciliano nella mia citt? la disocupazione ufficiale è del 90% se fosse anche reale avrebbero gia fatto la rivoluzione.Ma ha questi lavoratori bisogna dare dei diritti ed una casa dignitosa cioè bisogna regolarizarli e qua entra in ballo la politica,quando un presidente del consiglio dice che abbiamo il 40% di evasione sa anche bene che proviene da aziende che impiegano manodopera in nero sia italiana che straniera facendo emergere quello avremo gia eliminato una bella fetta di clandestini.Altra cosa che i politici non dicono è che se i clandestini che sbarcano in Italia fossero lasciati liberi il 90% rimarebbe sul nostro territorio il tempo neccesario per ragiungere la frontiere a nord perche mettiamoci bene in testa che i cpt servono piu a francia e germania che a noi, noi li ospitiamo solo ed in questo caso siamo paragonabili alla Libia con la diferenza che Ghedaffi lo fa per soldi noi facendolo passare per salvaguardia della civiltà occidentale come dicono i segaioli ops legaioli.La cosa vergognosa è che negli anni 70 l'Italia a mandato una flotta a raccogliere dei profughi che nemeno sapevano dove era l'Italia e venivano caricati a forza sulle nostre navi,ora si usa la stessa flotta per allontanare altri profughi che non vorebbero lo stesso rimanere in Italia,spero di essere riuscito a farmi capire almeno un po
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  5. #64
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    Francesco mi risulta che in Grecia non sono mai stati molto teneri nel respingere barche con clandestini a bordo.Forse non li hanno presi a cannonate,ma a volte non serve farlo?<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />


    In compenso con le mine che si ostinano a tenere al confine con la Turchia ne fan saltare parecchi?Ciao
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  6. #65
    valter2003
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da luni
    Il bello di questa discusione è chestiamo dicendo le stesse cosema in modo diverso in base allo schieramento politico,ora come dimostra il mio avatar non la penso politicamente come Walter,ma esendo stato emigrato nello stesso paese come lui capisco quello che vuol dire e sono d'accordo con lui,in Italia serve manodopera il resto sono balle,i dati sulla disocupazione sono falsati perche non tengono conto del lavoro nero,come diceva un sindaco siciliano nella mia citt? la disocupazione ufficiale è del 90% se fosse anche reale avrebbero gia fatto la rivoluzione.Ma ha questi lavoratori bisogna dare dei diritti ed una casa dignitosa cioè bisogna regolarizarli e qua entra in ballo la politica,quando un presidente del consiglio dice che abbiamo il 40% di evasione sa anche bene che proviene da aziende che impiegano manodopera in nero sia italiana che straniera facendo emergere quello avremo gia eliminato una bella fetta di clandestini.Altra cosa che i politici non dicono è che se i clandestini che sbarcano in Italia fossero lasciati liberi il 90% rimarebbe sul nostro territorio il tempo neccesario per ragiungere la frontiere a nord perche mettiamoci bene in testa che i cpt servono piu a francia e germania che a noi, noi li ospitiamo solo ed in questo caso siamo paragonabili alla Libia con la diferenza che Ghedaffi lo fa per soldi noi facendolo passare per salvaguardia della civiltà occidentale come dicono i segaioli ops legaioli.La cosa vergognosa è che negli anni 70 l'Italia a mandato una flotta a raccogliere dei profughi che nemeno sapevano dove era l'Italia e venivano caricati a forza sulle nostre navi,ora si usa la stessa flotta per allontanare altri profughi che non vorebbero lo stesso rimanere in Italia,spero di essere riuscito a farmi capire almeno un po
    Hans..... impara.
    Anche se alcune cose dette da Ivaldo le condivido ma questo non importa. Importa solo che alle critiche Ivaldo ha fatto anche delle proposte. Non ha parlato a vanvera come fai tu.....



  7. #66
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di tersicore62
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano - città -
    Messaggi
    26,215
    Thanked: 119

    Predefinito



    Secondo me il discorso è molto più complesso e nasce da due fattori principali.


    Il primo? quello che il "sistema" pretende da anni un crescendodi livello di scolarizzazione elevato per mansioni per le quali basterebbe avere la terza media ed un corso d'avviamento professionale e pertantomolti italiani si rifiutano di svolgere quei lavori "modesti" che magari svolgevano i loro padri in quanto ritenuti troppo usuranti e socialmente denigranti perchè hanno in mano il... "pezza di carta".


    Il secondo è che il tenore di vita è globalmente decisamente aumentato e non si vuole rinunciare alle comodit? acquisite nel tempo, frutto anche dei sacrifici dei genitori che hanno educato la prole a voler pretendere un livello qualitativo che... "non li faccia apparire come dei poveretti".


    Cosò, nonostante il lavoro ci sia, decine di migliaia di nostri connazionali si rifiutano di prendere in considerazione molte occupazioni e preferiscono fare i "disoccupati" mantenuti dal padre che preferisce aprire il portafoglio piuttosto che vedere un figlio che va a raccogliere pomodori piuttosto che lavorare in miniera.


    Et voil?... arrivano gli extracomunitari, come domestici, portinai, infermieri, addetti all'agricoltura, operai, ecc. che pensano, erroneamente, che l'Italia sia il paese del bengodi.


    Un flusso difficile da controllare tenuto anche conto della formazione geografica della nostra Italia, frutto di un passa parola trachi è qui e chi vuole arrivare e che enfatizza un livello qualitativo di vita che, seppur indubbiamente migliore di quello di provenienza, sovente delude le aspettative ma non abbastanza da farle diventare un deterrente per altri che vogliono partire.


    Se molti italiani cambiassero mentalit?, rinunciando all'aspirazione dellavoro di concetto per quello manuale od a lavori sicuramente non "nobili" ma comunque indispensabili, il numero degli extracomunitari si ridurrebbe di moltissimo con tutto ciò che consegue.


    Svanirebbe per loro il "sogno Italia"!


    Maria Laura



  8. #67
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    1,267
    Thanked: 0

    Predefinito

    walter avro' anche parlato a vanvera,ma come ti ho detto precedentemente,il problema l'ho vissuto direttamente sulla mia pelle e le diverse norme che regolano l'immigrazione gioco forza le ho dovute studiare piu' attentamente di quanto tu abbia fatto,che arroccato nella torre eburnea del tuo benessere altro rimedio non hai saputo proporre se non un' espulsione coatta degli irregolari.Al di la' di certe tue proposte ,rozze e riduttive,che non esito a definire xenofobe e stereotipate come quelle che vedono l'immigrato clandestino dedito alla prostituzione e allo spaccio,io mi sono limitato a scorgere quelle che sono le gravi incongruenze della bossi-fini e a cercare di vedere nell'immigrato una risorsa anzich? un problema come fai tu.Non ho mai detto che tutti gli immigrati debbano venire in italia e qui soggiornarvi.qUESTA? una tua conclusione arbitraria e consentimi superficiale oltre che grossolana,tipica di chi è affetto di pregiudizite acuta.scendi dalla torre eburnea del tuo benessere e vedi il problema con altri occhi!come dice va shaw,sperando che l'aforisma stavolta il tuo cervellino lo comprenda:chi sa fa ,chi non sa insegna.Etu insegni molto male e conoscendo in maniera nemmeno superficiale il problema.QUESTO è QUANTO.DAL TENORE DELLE TUE RISPOSTE OLTRETUTTO NOTO CHE SUL TERRENO DEL DIALOGO NON SAI NEMMENO SCENDERE,SEBBENE TI ABBIA INVITATO A FARLO CON ESTREMA EDUCAZIONE E GARBO.? PALESE ORMAI,CHE TU NON CERCHI UN DIALOGO,MA LO SCONTRO E LA PROVOCAZIONE,NON ESSENDO CERTO TUE PREROGATIVE LA TOLLERANZA E IL RISPETTO DELLE ALTRUI OPINIONI.per me questa litania ha termine qui.un solo consiglio walter:fatti un giro per chi il problema lo vive ascoltando immigrati se te ne puoi e vuoi degnare E studia di piu':sarai meno facilone e un po' piu' tollerante.



  9. #68
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito

    Scusate, ma... gli immigrati vogliono venire qui di loro spontanea volont? sempre e comunque? A me risulta che molti di loro, dopo aver speso migliaia di dollari, credendo di andare in Spagna o in altro Paese, finiscono sulle coste italiane. Io continuo a chiedere: per gli scafisti senza scrupoli che facciamo? Per gli sfruttatori nostrani che facciamo? E' chiaro che chi viene in Italia da un paese povero, lo fa per migliorare la sua condizione economica. Tutto quello che guadagna lo manda a casa. Mi ricorda tanto mio padre quando emigrato dal Veneto in Brianza, mand? a casa tutte le buste paga fino a quella percepita prima di sposare mia madre, trattenendosi solo lo stretto necessario. Lui avrebbe potuto lavorare nei campi o comunque nel settore agricolo, ma gli piaceva fare il muratore.... qui c'era lavoro e l?, secondo lui, no. Quanti di noi avrebbero questa capacit??
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  10. #69
    Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    4,021
    Thanked: 0

    Predefinito



    Immigrazione, è la risposta alla colonizzazione, imperialismo, globalizzazione, tutto il resto è ...... parole, parole, parole.



  11. #70
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Sono concorde con te Francesco,ma penso che un sistema come lo avevano e tuttora hanno i tedeschi per gli immigrati, risolverebbe tutti i problemi degli Italiani e degli immigrati stessi
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  12. #71
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da luni
    Sono concorde con te Francesco,ma penso che un sistema come lo avevano e tuttora hanno i tedeschi per gli immigrati, risolverebbe tutti i problemi degli Italiani e degli immigrati stessi

    quale sistema? A Berlino, per esempio ci sono più di 30mila turchi, nel quartiere di Kreutzberg....
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  13. #72
    Senior Member L'avatar di luni
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    6,660
    Thanked: 39

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Bean


    Citazione Originariamente Scritto da luni
    Sono concorde con te Francesco,ma penso che un sistema come lo avevano e tuttora hanno i tedeschi per gli immigrati, risolverebbe tutti i problemi degli Italiani e degli immigrati stessi

    quale sistema? A Berlino, per esempio ci sono più di 30mila turchi, nel quartiere di Kreutzberg....


    Azz allora hanno fatto progressi, quando ci stavo io erano 150.000 i regolari e calcolavano quasi cento gli irregolari
    "Comunque è vero, sono comunista. Non dimentico mai la Bibbia e il Vangelo. E non dimentico mai quello che ha scritto Marx." (Don Gallo)



  14. #73
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    570
    Thanked: 0

    Predefinito



    OCCORRE MODIFICARE LA BOSSI-FINI IN SENSO RESTRITTIVO.


    IN ITALIA SI DEVE VENIRE SOLO PER LAVORARE E IN VACANZA, GLI IRREGOLARI SE NE DEVONO ANDARE. QUESTI INEVITABILMENTE FINISCONO A DELINQUERE, A SPACCIARE LA DROGA AI NOSWTRI FIGLI, A PROSTITUIRSI NELLE NOSTRE STRADE.


    LEGGETEVI LE CRONAKE: BANDE DI ALBANESI CHE RAPINANO LE VILLE, BANDE DI ROMENI CHE STUPRANO LE NOSTRE DONNE, ECC.ECC. COSI' NON VA BENE, ALL'ESTERO A NOI ITALIANI CI CONTANO I PELI NEL KULO E GUAI A PRETENDERE QUALKOSA O AD APRIRE BOKKA.


    CONCLUSIONE: L'ITALIA E' APERTA A TUTTI, MA KI CI VIENE DOVRA? RISPETTARE LE NOSTRE LEGGI E I NOSTRI VALORI. LE KIAKKIERE DEI SINISTRUCOLI SONO DEMAGOGIA, E IL PROBLEMA E' COMPLESSO E IL BUONISMO NON SERVE.


    Edited by: peakweek
    credere obbedire combattere



  15. #74
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da luni
    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Bean


    Citazione Originariamente Scritto da luni
    Sono concorde con te Francesco,ma penso che un sistema come lo avevano e tuttora hanno i tedeschi per gli immigrati, risolverebbe tutti i problemi degli Italiani e degli immigrati stessi

    quale sistema? A Berlino, per esempio ci sono più di 30mila turchi, nel quartiere di Kreutzberg....


    Azz allora hanno fatto progressi, quando ci stavo io erano 150.000 i regolari e calcolavano quasi cento gli irregolari


    questa era la situazione nel 1998. Oggi non so....
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  16. #75
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da peakweek


    OCCORRE MODIFICARE LA BOSSI-FINI IN SENSO RESTRITTIVO.


    IN ITALIA SI DEVE VENIRE SOLO PER LAVORARE E IN VACANZA, GLI IRREGONARI SE NE DEVONO ANDARE. QUESTI INEVITABILMENTE FINISCONO A DELINQUERE.


    LEGGETEVI LE CRONAKE: BANDE DI ALBANESI CHE RAPINANO LE VILLE, BANDE DI ROMENI CHE STUPRANO LE NOSTRE DONNE, ECC.ECC. COSI' NON VA BENE, ALL'ESTERO A NOI ITALIANI CI CONTANO I PELI NEL KULO E GUAI A PRETENDERE QUALKOSA O AD APRIRE BOKKA.


    CONCLUSIONE: L'ITALIA E' APERTA A TUTTI, MA KI CI VIENE DOVRA? RISPETTARE LE NOSTRE LEGGI E I NOSTRI VALORI.





    Perch? finiscono per delinquere? Cosa li spinge? Faccio queste domande perchè chi spinge gli extracomunitari a delinquere spingerebbe qualcun altro in loro mancanza. Allora dovremmo cacciare dall'Italia tutti i disoccupati, gli studenti, gli scugnizzi, ecc...


    Invece il problema è un altro: estirpiamolo alla radice....
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  17. #76
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    570
    Thanked: 0

    Predefinito



    APPUNTO SONO GIA' TROPPI I CRIMINALI ITALIANI. ANZI SI VUOL GRAZIARE ANKE TERRORISTI COME SOFRI E BOMPRESSI.


    I CLANDESTINI FINISCONO A DELINQUERE PERCHE' NON POSSONO ESSERE ASSUNTI REGOLARMENTE. AD ASSUMERLI SARA' LA MALAVITA.


    credere obbedire combattere



  18. #77
    valter2003
    Guest

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da hansjonas
    walter avro' anche parlato a vanvera,ma come ti ho detto precedentemente,il problema l'ho vissuto direttamente sulla mia pelle e le diverse norme che regolano l'immigrazione gioco forza le ho dovute studiare piu' attentamente di quanto tu abbia fatto,che arroccato nella torre eburnea del tuo benessere altro rimedio non hai saputo proporre se non un' espulsione coatta degli irregolari.Al di la' di certe tue proposte ,rozze e riduttive,che non esito a definire xenofobe e stereotipate come quelle che vedono l'immigrato clandestino dedito alla prostituzione e allo spaccio,io mi sono limitato a scorgere quelle che sono le gravi incongruenze della bossi-fini e a cercare di vedere nell'immigrato una risorsa anzich? un problema come fai tu.Non ho mai detto che tutti gli immigrati debbano venire in italia e qui soggiornarvi.qUESTA? una tua conclusione arbitraria e consentimi superficiale oltre che grossolana,tipica di chi è affetto di pregiudizite acuta.scendi dalla torre eburnea del tuo benessere e vedi il problema con altri occhi!come dice va shaw,sperando che l'aforisma stavolta il tuo cervellino lo comprenda:chi sa fa ,chi non sa insegna.Etu insegni molto male e conoscendo in maniera nemmeno superficiale il problema.QUESTO è QUANTO.DAL TENORE DELLE TUE RISPOSTE OLTRETUTTO NOTO CHE SUL TERRENO DEL DIALOGO NON SAI NEMMENO SCENDERE,SEBBENE TI ABBIA INVITATO A FARLO CON ESTREMA EDUCAZIONE E GARBO.? PALESE ORMAI,CHE TU NON CERCHI UN DIALOGO,MA LO SCONTRO E LA PROVOCAZIONE,NON ESSENDO CERTO TUE PREROGATIVE LA TOLLERANZA E IL RISPETTO DELLE ALTRUI OPINIONI.per me questa litania ha termine qui.un solo consiglio walter:fatti un giro per chi il problema lo vive ascoltando immigrati se te ne puoi e vuoi degnare E studia di piu':sarai meno facilone e un po' piu' tollerante.

    Hans.... sai solo arroccarti con le parole altisonanti, quanti messaggi hai scritto così al solo scopo di eludere il problema, mi sono accorto sai, ma questo non mi basta e te l'ho spiegato tante volte, voglio parlare con persone che sappiano trovare le soluzioni in tanti lo hanno fatto e sebbene non condivisibili va bene lo stesso.
    Tu continui a sviare il problema con il noioso e rituale ritornello del razzista e della tolleranza.
    Non hai nemmeno capito quello che voglio dire. Io sono per l'integrazione ed il rispetto degli immigrati tant'? che ho posto l'accento sul fatto che a costoro devone essere assicurati tutti i diritti al pari degli italiani, sono altresò convinto che a tutti gli altri cui non possiamo garantire un lavoro assistenza e sicurezza invece di tenerli allo sbando in giro per l'Italia con tutto quello che ne consegue, ebbene a costoro è mia convinzione rimandarli indietro.
    Come vedi io la penso così e non mi pare di essere xenofobo o intollerante, non so se ti sei accorto che in molti la pensano come me. La politica non c'entra e non basta essere buonisti perchè non è così che si risolvono i problemi, se alcune cose si possono fare è giusto che si facciano ma è la vita che ci riserva sempre delle scelte ed a volte dobbiamo prendere delle decisioni anche impopolari.
    Per quanto riguarda il fatto che debba studiare di più seguir? il tuo consiglio ma ti anticipo che semmai dovessi pensare che con lo studio possa abilitarmi a ragionare come fai tu appiccicando una sequela di parole altisonantisenzariuscire a proporre assolutamente niente, in tal caso potrei anche cambiare idea e ritornarmene a coltivare l'orticello come un burino che zappa in eterno ma che almeno riesce a farsi capire.
    Comunque sia questa discussione tra noi credo che debba terminare anche perchè non interessa nessuno. Stiamo andando off-topic, il tema è un altro.



  19. #78
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    43
    Thanked: 0

    Predefinito

    L'unica cosa certa in questa discussione è che c'è chi ha PAURA delle diversit? esinasconde dietro mille giri di parole, in questo caso la squallida legge sull'immigrazione,per nascondereil proprio razzismo. Edited by: Ennio



  20. #79
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da peakweek


    APPUNTO SONO GIA' TROPPI I CRIMINALI ITALIANI. ANZI SI VUOL GRAZIARE ANKE TERRORISTI COME SOFRI E BOMPRESSI.


    I CLANDESTINI FINISCONO A DELINQUERE PERCHE' NON POSSONO ESSERE ASSUNTI REGOLARMENTE. AD ASSUMERLI SARA' LA MALAVITA.





    Allora la domanda successiva che mi nasce spontanea, ammesso che tu abbia ragione, ?: perchè la malavita riesce ad assumere e invece non ci riescono le ditte e lo stato?
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  21. #80
    Senior Member L'avatar di Mr. Bean
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy, Italy
    Messaggi
    7,685
    Thanked: 3

    Predefinito



    Citazione Originariamente Scritto da Ennio
    L'unica cosa certa in questa discussione è che c'è chi ha PAURA delle diversit? esinasconde dietro mille giri di parole, in questo caso la squallida legge sull'immigrazione,per nascondereil proprio razzismo.

    Non so se sia l'unica, ma credo che la paura della diversit? sia di fondamentale importanza nel discorso. Poi magari arrabbiamoci anche, se negli alberghi si scacciano persone con disabilit? o se le stesse non possono entrare nei locali pubblici o in quelli aperti al pubblico a causa delle barriere architettoniche e/o mentali!
    Fabrizio
    Quando si sta vivendo, si muore!



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •