Cookie Policy Privacy Policy carrozzina nuova



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 36

Discussione: carrozzina nuova

  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    65
    Thanked: 0

    Predefinito



    Cari amici è circa 5 anni che ho una carrozzina (adesso un po' superata) che vorrei cambiare per prenderne una super-laggera (quella che ho attualmente nn riesco a caricarla in macchina). vorrei sapere dove informarmi per? x avere l'opportunit? di provarne alcune e scegliere quella a me + consona. io sono della rpovincia di Trapani (Sicilia) e nn trovo nessun indirizzo specifico di qualcuno di qst centri n? so a chi chiedere.


    vi prego di risponedere se sapete qualcosa è di me.




  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Chissa' se a Palermo in qualche unita' spinale degli ospedali fanno
    anche qualcosa per gli esterni. Prova a chiamare l'unita' spinale
    dell'ospedale di Palermo specializzato per la traumatologia.



    Comunque per quanto riguarda le superleggere, per caricarle in macchina
    le piu' adatte sono quelle a telaio rigido. Si smontano le ruote e si
    mettono sul sedile posteriore, poi si mette il corpo sul sedile a
    fianco del guidatore.



    Ci sono varie marche, io ho una ETAC Act che rientra interamente nei
    prezzi del nomenclatore tariffario , una volta smontate le ruote il
    corpo pesa solo 5.5 Kg.



    Un'altra interamente a carico della ASL e' la Progeo Joker, pero' il
    peso e' molto maggiore e poi quando la ordini devi dare le misure
    esatte e non ci sono regolazioni possibili.



    Poi ci sono le Kueschall K4 per le quali pero' bisogna pagare una parte
    fra i 500 Euro di una K4 normale e i 1000 Euro di una K4 Pro. Per
    queste carrozzine il peso del corpo varia fra i 6 kg di una K4 normale
    e i 4.5 Kg di una K4Pro. Attenzione perche' sono molto attive e si
    rischia di capovolgersi senza la ruotina antiribaltamento se non sei
    esperto.



    Poi c'e' la Quickie Titanium anche questa molto leggera, ma che bisogna pagare circa 1000 Euro.



    E poi altre varie carrozzine, tutte piu' pesanti di queste.






    Claudio



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    65
    Thanked: 0

    Predefinito

    grazie busaard, tu dove l'hai ordinata la tua?



  5. #4
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Io sono andato al Centro per l'autonomia a Roma e mi hanno fatto fare
    le prove con le varie carrozzine, poi la carrozzina l'ho ordinata
    all'ortopedico che sta sempre a Roma.



    Ci sono alcune cose da tenere presente :



    1) Se a casa hai l'ascensore, devi vedere se la carrozzina entra
    nell'ascensore senza piegarla. Della mia carrozzina ci sono due
    versioni : una a telaio lungo e una a telaio corto se ad esempio
    l'ascensore non fosse abbastanza profondo per farci entrare quella a
    telaio lungo; Il mio ascensore e' profondo 90 cm e la carrozzina a
    telaio lungo c'entra anche se devo fare una manovra, con quello a
    telaio corto ci starei comodo. Tieni anche conto della larghezza
    dell'ascensore e se le porte sono automatiche o si chiudono verso
    l'interno.



    2) Devi considerare la tua forza alle braccia, se sei paraplegico non
    dovresti avere problemi, comunque queste che ti ho citato io sono le
    piu' leggere.



    3) Devi fare una prova di caricamento in auto, anche se queste che ti
    ho nominato sono studiate per poter essere caricate in auto, pero' va
    visto il singolo caso. Anche perche' ci sono varie opzioni come ad
    esempio la leva per tetraplegici per smontare le ruote piu' facilmente,
    le ruotine antiribaltamento, poi devi considerare il problema che
    quando vai al bagno devi poterti sollevare per tirare su i pantaloni,
    io se ho le spondine "piatte" non riesco e ho ordinato quelle "piegate"



    Se non vuoi passare dall'unita' spinale cerca un grosso ortopedico a
    Palermo che magari ha qualche carrozzina da farti provare, cosi' fai
    qualche prova e poi decidi.



    Se non vuoi pagare nulla, la scelta e' comunque ristretta alla ETAC Act
    , ETAC Elite, La Progeo Joker (che pesa di piu')e pochissime altre.



    Occhio che gli ortopedici cercano di sbolognarti quella che costa di piu' e su cui hanno il maggior guadagno.

    Poi devi considerare la postura, se il cuscino che hai ti soddisfa
    continua con quello, io ho un ROHO quadtro select a bolle d'aria
    indipendenti che e' una bomba...morbido morbido...Pero' mi dicono che
    tende a bucarsi e va riparato spesso.












    Claudio



  6. #5
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    Questa e' quella che ho io















    E questa e' la Progeo Joker



    [img]file:///C:/DOCUME%7E1/CLAUDIO/IMPOST%7E1/TEMP/moz-screenshot.jpg[/img]

    Edited by: buasaard
    Claudio



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    P.S.



    mi raccomando se non sei abituato ad una carrozzina attiva le ruotine
    antiribaltamento, altrimenti fai come me che sono caduto all'indietro e
    ho sbattuto la testa salendo uno scalino.






    Claudio



  8. #7
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    Non esistono centri per l'autonomia qua.


    Forse appunto a Palermo al'unit? spinale come diceva Claudio,o a Villa delle Ginestre dove credo si stiano attrezzando.





    Io ti consiglierei di parlarne se puoi,con qualche terapista dell'Auxilium o dell'Aias,e di scegliere insieme qualcosa magari da internet.Poi potresti anche provare in una grossa sanitaria come Massaloni a Palermo che probabilmente ha un assortimento vasto dove poter trovare e provare qalcosa di simile a ciò che ti occorre.


    Anche io per Lorena sto facendo lo stesso.


    Ciao
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  9. #8
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    65
    Thanked: 0

    Predefinito



    Caro buasaard credo che il tuo contributo a qst forum sia davvero decisivo, hai sempre le risposte pronte...


    ti volevo cmq chiedere un dubbio: una carrozzina a telaio rigido non dovrebbe occupare maggior volume e quindi essere + ingombrante nel salirla in auto? io nn ne ho mai viste n? provate, scusa il mio tentennamento.


    cmq grazie per tutto.



  10. #9
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Tu evidentemente consideri il caricarla in auto nel bagagliaio, oppure
    in qualche modo sul sedile posteriore. In effetti se hai bisogno di
    caricarla nel portabagagli e' piu' ingombrante. Io ho una station wagon
    e non ho problemi ,ma ho visto persone con una Clio . Il problema puo'
    sorgere se trasporti piu' persone ed hai una macchina non tanto grande,
    in tal caso potrebbe essere difficile caricarla nel bagagliaio,
    pero' credo che smontando le ruote ci si riesca.



    Considera invece che per la massima velocita' e leggerezza tu la
    carrozzina la devi caricare sul sedile a fianco e in tal senso
    difficilmente una carrozzina pieghevole riusciresti a mettercela. In
    tal senso devi considerare il fatto che normalmente le carrozzine
    pieghevoli hanno dei poggiapiedi ingombranti e sono mediamente 20cm
    piu' lunghe, mentre i poggiapiedi delle rigide sono piccoli (ci si deve
    fae un po' di abitudine). Inoltre sono mediamente senza ruote (quando
    si riescono a togliere nelle pieghevoli) 3-4 kg piu' leggere, ricordati
    poi che devi prima smontare le ruote e una volta smontate, della
    carrozzina rimane ben poco. Inoltre lo schienale si piega in avanti e
    si appoggia al sedile quando la devi caricare in auto.



    Io che non sono molto pratico riesco a smontarla e caricarla in meno di
    due minuti, ma ho visto un amico che l'ha caricata in mezzo minuto
    circa, sembrava un prestigiatore...



    In ogni caso tu prima provala, fai una prova di caricamento, magari con
    l'istruzione dell'ortopedico. Ci sono poi delle carrozzine superleggere
    pieghevoli come la Kueschall Ultralight che e' molto leggera, pero' e'
    comunque piu' pesante delle altre e piu' difficile da caricare
    autonomamente. Prova anche quella.



    Inoltre le carrozzine a telaio rigido sono molto piu' facili da
    manovrare, e se riesci ad imparare bene (magari sei gia' bravo), si
    possono salire e scendere scalini anche abbastanza alti, e sono molto
    piu' scorrevoli.



    Insomma, cercati un ortopedico grande e paziente che ti fa fare tutte
    le prove, e ricordati che ci guadagnano un sacco di soldi, quindi la
    pazienza ce la devono mettere....






    Claudio



  11. #10
    Novellino del Forum L'avatar di mp4\15
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Cornedo Vic.no
    Messaggi
    123
    Thanked: 1

    Predefinito

    Ciao Etabeta volevo in quanto io stesso utilizzatore e rivenditore ausili darti qualche chiarimento per quanto riguarda la scelta della carrozzina , attualmente nel mercato puoi trovare delle ottime carrozzine completamente riconducibili a nomenclatore nel caso della Progeo per il telaio rigido ha in listino tre modelli : la joker completamente a nomenclatore ed è regolabile sia in profondit? che in altezza del baricentro ( al contrario di quello che ha detto buasard che ti ha dato una info sbagliata ) , la joker energy che ha un telaio costruito e saldato su misura e non ha possibilit? di regolazione baricentro se non solo l'angolo di chiusura e apertura schienale , poi esiste la joker carbon con telaio interamente in carbonio e con la possibilit? di regolazione baricentri , tieni presente per? che per questi due modelli non sono completamente riconducibili .
    La ditta Offcarr invece ha attualmente in catalogo 3 modelli di carrozzina superleggera a telaio rigido e sono la Fenice , la Idra , la Zodiac e sono tutte e tre completamente riconducibili a nomenclatore come è da filosofia di questa azienda tieni presente per? che la Zodiac ha un telaio rigido costruito e saldato su misura senza alcuna possibilit? di regolazioni .
    Ci sono altre carrozzine a telaio rigido vedi Kuschall k4 , ottobock , o quickie , topend , che hanno telai leggerissimi ma purtroppo i costi sono ben oltre il nomenclatore e dovresti integrare parecchi soldini di tasca tua ma questa potrebbe essere una tua scelta .
    Volevo bachettare un attimo Buasaard in quanto che nell'ultimo suo post mi ha dato un p? fastidio la sua frase : ricordati che ci guadagnano un sacco di soldi quindi la pazzienza ce la devono mettere , ecco questa è la classica frase del so tutto io , hai visto per caso i margini di guadagno che abbiamo , sei un rivenditore ?? io personalmente parlo perchè è il mio lavoro e non sono nemmeno diventato ricco vendendo carrozzine non giro in Ferrari e comunque indipendentemente dal guadagno la pazzienza la si deve metere comunque perchè è nel diritto di ogni cliente poter vedere e scegliere l'ausilio che sia più giusto alle sue esigenze e sta a me consigliare e illustrare le caratteristiche di tale ausilio , non parlo in'oltre da rivenditore o commerciante ma da utilizzatore visto che uso la carrozzina pure io tutti i giorni ; Ti consiglio anche prima di illustrare certe caratteristiche di modelli di informarti su come cosa e perchè sono fatte così evitando di dare in formazioni errate , non prendere questo mio post buasaard come un attacco nei tuoi confronti ma fa si che sia una critica costruttiva senza rancori o altro da parte mia grazie e buon lavoro .



  12. #11
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito



    mp4,


    giusto. Ora che ricordo meglio quella che non e' regolabile e' la Joker energy la piu' leggera della gamma. Invece la Joker normale e' regolabile.Io infatti non ho preso la Joker normale perche' troppo pesante per la mia forza alle braccia, mentre la Joker energy aveva questo problema.


    Per quanto riguarda l'ultima frase, certamente ci sono molti ortopedici cortesi, onestie gentili, purtroppo come in ogni categoria ci sono quelli che invece sono scortesi e agiscono pro-domo loro cercando di sbolognarti rapidamente il prodotto su cui guadagnano di piu', e purtroppo noi clienti dobbiamo difenderci da questi "lupi". Che esistano e' un dato di fatto,su cui in passato purtroppo mi sono imbattuto,come esistono in tutte le categorie e purtroppo come in ogni categoria troppo spesso ci si difende a prescindere per un corporativismo sbagliato e che non fa certamente onore alla categoria.


    Non e' una questione di girare in Ferrari, io sostengo sempre che chi lavora onestamente ha il diritto di guadagnare dal suo lavoro, eguadagnare in proporzione alla sua bravura.Se tu viaggiassi in Ferrari non avrei assolutamente nulla da obiettare qualora siano soldi guadagnati correttamente (intendendo corretteza verso la clientela perche' quella verso le ASL e il fisco la do per scontata).Ad esempio il mio ortopedico, che stimo e apprezzo, partendo 35 anni fa facendo scarpe e' arrivato ad aprire 5 negozi nella Provincia di Roma con numerosi dipendenti, e credo abbia raggiunto un buon tenore di vita.


    Credo che abbia meritato di guadagnare tanto, pero' dicevo di stare attento perche' purtroppo non tutti sonoonesti , cortesi e pazienti.


    Mi dispiace che in Italiacontinui ad esserci questo corporativismo e il non riconoscere dei problemi di categoria che certamente esistono, come del resto esistono in ogni categoria, ed e' proprio questo che fa male al "mercato" mancando quella concorrenza di fondo che fa si che i prezzi, che sono esageratamente alti, calino.


    Spero di aver chiarito il concetto....


    Edited by: buasaard
    Claudio



  13. #12
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    mp4\15,scusa,ma il fatto di essere anche fruitore di prodotti,altera forseun tantino la tua posizione...


    Concordo con Claudio che non si pu? difendere a spada tratta una corporazione che,spesso,fa soltanto il proprio interesse.


    Se così non fosse,non vedremmo andare in giro persone disabili con obbrobri che tutto hanno da chiamarsi ma non ausili.


    T'inviterei aseguire poi le interessanti discussioni aperte su vari forum sui prezzi e la qualit? degli ausili che vengono passati dal s.s.n.


    Essendo un rivenditore potresti offrire un valido contributo.


    Ciao
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  14. #13
    Novellino del Forum L'avatar di mp4\15
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Cornedo Vic.no
    Messaggi
    123
    Thanked: 1

    Predefinito



    Bene Buasaard ottimo chiarimento della tua posizione concordo , ma resto a mio malgrado convinto che sparare nel mucchio sia troppo semplice , diciamo che abbiamo entrambi ragione perchè come si pu? vedere per ogni settore commerciale ce chi lavora onestamente e chi no quindi scusa se avevo capito male ma da come me l'avevi messa giu secondo me avevi generalizzato comunque ok importante che ci siamo chiariti .


    Per quanto riguarda Lori e Salvo non ho capito cosa intendevate dire con la frase in quanto fruitore di ausili altera la mia posizione .... spiegatemela per favore ,il fattodi vedere andare in giro persone con obrobi pu? dipendere da vari fattori e vi faccio alcuni esempi : persone che non si possono permettere di tirar fuori dalle tasche propie euri in più oltre a quello che passa il nomenclatore per avere qualcosa di più valido dal lato estetico ma si cerca quindi di soddisfare l'esigenza primaria che l'ausialio rispecchi certe caratteristiche richieste , persone che vivono con condizioni famigliari precarie e sono poco seguite sia dal lato medico se poi si aggiunge il problema che hanno difficolt? a spostarsi per andare in centri ortopedici specializzati anche se personalmente credo che se la montagna non va a maometto è maometto che deve andare alla montagna , questi sono solo un paio di esempi ; Un'altro problema grave è il nostro nomenclatore tariffario che è fermo dal 1999 e oramai è difficile rimanere dentro alcune cifre su alcuni prodotti anche se da Gennaio 2005 per tutti gli ausili dell'elenco uno del nomenclatore hanno avuto un aumento di rimborsabilit? del 9% ma non basta sto benedetto nomenclatore è da rifare .


    Una osservazione mi sento di farla per? , sono rimasto un p'? deluso dal comportamento di noi utenti diversamente abili in quanto l'anno scorso quando c? stata la manifestazione a Venezia per il nomenclatore hanno partecipato anche alcuni produttori di ausili ma hanno partecipato ben pochi utenti diversamente abili mi aspettavo almeno una piazza piena inquanto la questione del nomenclatore interessava noi diretamente ma come sto riscontrando in questo periodo per altre questioni mi pare che la comodit? diaspettare che certi problemi vengano risolti da altri aspettando che gli altri facciano tutto fra i disabili sia molto diffusa vedi esempio la questione patenti AS ma forse è solo una mia idea che mi son fatto ... oppure no ?? .. mah ?? chi lo sa ??


    Un saluto a tutti e alla prossima ciao



  15. #14
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito



    Credo che Salvo voglia dire, almeno cosi' l'ho interpretato io, che un
    disabile magari sia piu' attento alle esigenze di altri disabili, piu'
    "empatico". Mentre chi disabile non e' magari puo' tendere di piu' al
    lato "business".

    Mi corregga Salvo se sbaglio.



    Io francamente credo, che forse cio' puo' essere vero in piccola parte.
    Sappiamo bene che anche fra i disabili esistono gente senza scrupoli
    (vedere il post nella sezione "mercatino"), come fra i "normo"
    persone che si dedicano con coscienza al proprio mestiere.



    Per quanto riguarda la nostra piccola diatriba, a me non sembra affatto
    di aver generalizzato, ho semplicemente messo in guardia etabeta da una
    possibilita' e consigliatolo di far valere i propri diritti. Se avessi
    detto : " attento che tutti gli ortopedici vogliono sbolognarti
    prodotti a te inutili" avrei fatto una ingiusta generalizzazione.

    Purtroppo noto che nel forum si tende spesso a fare "dietrologia", si
    da la propria interpretazione cercando di carpire le intenzioni
    nascoste.

    Come dico sempre , io non ho peli sulla lingua, e quello che intendo lo
    scrivo chiaramente. Nel caso specifico intendevo dire proprio di non
    fermarsi a una-due carrozzine anche se l'ortopedico dovesse mostrare
    cenni di impazienza, perche' questo e' il loro mestiere e vengono
    pagati anche per questo.



    A proposito, gia' che ci siamo mp4, ne approfitto per chiederti una informazione. Io ho
    fatto un preventivo per una unita posturale tronco/bacino e come da
    nomenclatore il mio ortopedico ha "prezzato" 1.440 Euro circa.

    Pero' gli ausili che mi vengono forniti hanno prezzi di listino decisamente piu' bassi :

    Infatti a me vengono forniti un Jay Back 2 che costa di listino 753
    Euro (dal sito Sunrise Medical) e un cuscino ROHO quadtro select High
    Profile che dovrebbe costare 350 Euro (prezzo di listino indicato da
    altri venditori su siti online). Il totale e' di circa 1.100 Euro.

    Quanto viene pagato effettivamente all'ortopedico, il prezzo del
    nomenclatore (1.400 Euro) o quello effettivo di listino (1.100) del
    materiale fornitomi? Tra l'altro c'e' l'incongruenza che nel
    nomenclatore non esiste una voce "Schienale" ma solo una voce Unita'
    posturale tronco/bacino. E se a uno dovesse servire solo lo schienale e
    invece per quanto riguarda il cuscino non gli serve uno complesso come
    il Jay o il ROHO?



    Ho fatto una piccola indagine personale, questo che cito sopra per
    esempio e' un caso. Io credo che il problema non sia affatto il
    nomenclatore, ma le politiche di prezzo dei produttori sul mercato
    europeo. Se vai a vedere il sito della Sunrise MEdical, c'e' da
    accapponarsi la pelle. Prodotti che vengono venduti negli USA a 350
    Euro (al cambio) arrivano in Europa a prezzo doppio e mi riferisco
    appunto allo schienale Jay Back. Le carrozzine vengono vendute in
    Europa a prezzi di listino mediamente piu' alti del 40%, e in Italia
    ancora sono bassi rispetto a Germania e GB. Io credo che invece
    dobbiate fare una sorta di "boicottaggio" verso societa' che speculano
    in tal modo. Ad esempio invece i prezzi della ROHO e della Invacare
    sono piu' in linea con quelli americani.



    E poi i prezzi di listino di quelle piu' economiche (non so la
    Ottobock) vengono stranamente allineati al prezzo del nomenclatore,
    mentre sempre negli USA ma anche in Francia ci sono modelli che costano
    sui 1.000 Euro ma che in Italia non vengono immessi sul mercato. Non
    sembra un po' strano che tutte le carrozzine rigide attive che
    rientrano nel nomenclatore costino 1.450 Euro o giu' di li? C'e'
    effettiva concorrenza fra i produttori?



    Invece di cercare sempre di mungere le ASL, perche' non cercate di
    mobilitarvi contro i produttori e costringere loro ad abbassare i
    prezzi, metteteli in concorrenza. Quindi nel rispetto del volere del
    cliente, fate presente ad esempio che una carrozzina Quickie titanium
    viene venduta in Italia a prezzi gonfiati e che ci sono validissime
    alternative come appunto la ETAC e la Progeo. Ad esempio uno dei
    problemi secondo me che fa lievitare i prezzi sono i cosiddetti utenti
    "INAIL". A loro viene concesso tutto, e quindi se ne fregano se una
    carrozzina costa 2.500-3.000 Euro tanto mica pagano loro, e allora sta
    a voi cercare di indirizzarli su prodotti validi ma meno "speculativi",
    e invece temo che ALCUNI ortopedici se ne freghino anche loro e pensano
    che tutto sommato se la carrozzina costa di piu' c'e' un maggior
    ricavo....



    Ma non cercate sempre di mungere il SSN che ritenete il soggetto piu'
    debole, cercate di combattere le politiche dei prezzi dei produttori,
    perche' alla fine se si tira troppo la corda questa si spezza.




    Edited by: buasaard
    Claudio



  16. #15
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    Credo che Salvo voglia dire, almeno cosi' l'ho interpretato io, che un disabile magari sia piu' attento alle esigenze di altri disabili, piu' "empatico". Mentre chi disabile non e' magari puo' tendere di piu' al lato "business".
    Mi corregga Salvo se sbaglio.






    In oltre,avendo lavorato per 18 anni in una farmacia,so come vanno le cose nel settore.


    Fare richiami all'onestà personale è giustissimo,ma non di corporazione.


    Ci? che ci muove tutti,? quasi sempre il guadagno,e la maggior parte dei commercianti,seppur onesti,non esitano dove possono a cercare un ricavo maggiore dal loro lavoro,soprattutto quando questo viene alle spalle dello stato,visto sempre come un pollo da spennare.


    Aproposito di questo,perchè i prezzi contanti sono più bassi di quelli che vengono fatti pagare al S.S.N?


    Spesso gli stessi ortopedici consigliano di fare la trafila della richiesta proprio perchè a loro conviene di più.


    Come aquirente principe lo stato avrebbe diritto a pagare un p? meno ciò che compra,rispetto agli altri,come accade con le medicine.


    Ma per far questo,bisognerebbe avere ausili con prezzo imposto come succede per le medicine appunto.


    Se a questo aggiungiamo che,facendo leva sull'ignoranza in molta parte d'Italia i medici prescrittori cercano di non prescrivere ausili utilissimi con la scusa che costano troppo e che esulano dal S.S.S...


    Ci accorgiamo di questo infatti ogni volta che sentiamo qualcuno chiedere:ma come hai fatto ad ottenere questo e quello?A me non lo danno!


    ciaoEdited by: loriesalvotp
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  17. #16
    Novellino del Forum L'avatar di mp4\15
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Cornedo Vic.no
    Messaggi
    123
    Thanked: 1

    Predefinito



    Buasaar la sanitaria incassa i soldi dalla usl e la cifra è quella che è riportata sul preventivo nella prescrizione , se ti dovesse servire solo lo schienale bisogna usare il codice per l'unit? posturale tronco\bacino ugualmente altrimenti dovrebbe essere l'utente stesso a dover sborsare soldini di tasca sua usando un'altro codice nomenclatore simile che adesso non ricordo visto che non hop sottomano il nomenclatore , per quanto riguarda i cuscini se a un'utente non serve per forza un cuscino roho o jay a bolle d'aria o a fluidi e celle automodellanti da 350? ricordo che sono previsti nel nomeclatore altri codici per i cuscini antidecubito con una rimborsabilit? minore vedi tipo fibra cava siliconata o similari .


    Le politiche di prezzo sono diverse da stato a stato perchè l'iva viene applicata non per tutti allo stesso modo , le spese di spedizioni e gestioni sono diverse , e diversi altri fattori non coincidono con i nostri italiani , alcuni modelli non vengono immesse sul mercato per varie scelte e motivi commerciali ricordo che questo viene fatto non solo per le carrozzine ma anche le automobili e altri prodotti di vario genere , in'oltre i produttori sono gia in concorrenza fra di loro quindi ce poco da mettere in concorrenza ti ricordo anche che il mercto è di libera scelta neppure io scelgo per uso personale alcuni prodotti perchè la penso esattamente come te sui ricarichi ma ripeto per fortuna si pu? scegliere .


    Assistiti Inps e Inail li il problema è grosso grosso ma non lo abbiamo creato noi delle sanitarie come neppure il nomenclatore li agiscono i nostri burocrati e ti assicuro che non siamo noi venditori a mungere SSN ma si è munto da solo visto che è fermo al 99 e quindi in 6 anni non ha di certo seguito il mercato visto che anche i produttori sono fermi con i prezzi a 6 anni fa su alcuni prodotti comele carrozzine solo che al contrario per i produttori i costi gestione di unazienda sono variati in anno in anno .


    LoryeSalvo adesso ho capito quello che intendevate con la vostra frase , comunque per quel che riguarda il guadagno è vero dove si pu? guadagnare sullo stao lo si fa visto che lo stato ci guadagna 3 volte sul nostro lavoro , io sono titolare di partita iva sai alla fine se dovessi fare tutto tutto in regola certi mesi non arriverei nemmeno a uno stipendio di un operaio , se su certe cose non dovrei guadagnarci lo stato dovrebbe metterci nelle condizioni di non farlo e di guadagnare il giusto , certi medici prescrivono certi ausili perchè sanno gia che non verrebbero autorizzati dalle nostre usl anche se un utente ne ha veramente bisogno quindi cercano di prescrivere quello meno costoso ma che rispecchi il + possibilie la caratteristiche richieste visto e dovresti saperlo che gli uffici protesici non guardano se l'ausilio yi serve o meno ma guardanosolo il costo del preventivo al 99% dei casi non sanno nemeno cosa e che carratteristiche ha l'ausilio prescritto ma guardano solo la cifra finale del preventivo allora è meglio avere qualcosa cherispecchi le caratteristiche o è meglio non avere niente e pagarseli di tasca propia a fior fiore di ?? ???


    PS : io sono calmo



  18. #17
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,383
    Thanked: 0

    Predefinito



    Sul fatto che siano stati i nostri politiciad aver creato certe storture,magari con ammanicamenti vari con aziende produttrici,non c'è dubbio,come sul fatto che,si perda sempre troppo tempo per revisionare tutto.


    Altro discorso è secondo me il fatto che,non possa lo stato,come fa con le medicine,godere di uno sconto da parte delle sanitarie che distribuiscono gli ausili,e queste da parte delle aziende.


    Che si debba guadagnare il giusto son perfettamente daccordo,ma non son daccordo sul fatto che si debba per questo ricorrere a mezzi più o meno leciti.


    Per l'appunto,un operaio non guadagna un granch?,ma l'unico suo mezzo per guadagnare alle spalle dello stato è quello di darsi ai furti negli enti pubblici.


    Vogliamo spingerlo a quello?


    Perdonami ma non condivido questa cosa.


    Anche perchè,molto spesso,cercare di guadagnare un p? di più alle spalle dello stato,signifca ricorrere a mezzucci quale ottenere l'amicizia compiacente dei medici prescrittori,evadere le tasse,e magari non pagare il giusto ai dipendenti.


    Spero tu non abbia voluto intendere questo.


    Ciao


    P.S.Lo state calmi è la mia firma virtuale,non si riferisce a nessuno in particolare.
    State calmi se potete...
    Salvo

    Redazione rendiamo accessibile il sito.Grazie!



  19. #18
    Novellino del Forum L'avatar di mp4\15
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Cornedo Vic.no
    Messaggi
    123
    Thanked: 1

    Predefinito



    LorySalvo per quanto riguarda l'ultima parte del tuo post volevo dirti no non intendevo questo :cercare di guadagnare un p? di più alle spalle dello stato,signifca ricorrere a mezzucci quale ottenere l'amicizia compiacente dei medici prescrittori,evadere le tasse,e magari non pagare il giusto ai dipendenti.


    Per il resto rimango dell'idea di quello che ho scritto ciao



  20. #19
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    65
    Thanked: 0

    Predefinito

    buasaard potresti dirmi il nome del tuo ortopedico o del centro dove sei andato a scegliere la carrozzina?



  21. #20
    Novellino del Forum L'avatar di mp4\15
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Cornedo Vic.no
    Messaggi
    123
    Thanked: 1

    Predefinito



    Bene ragazzi messa da parte ( almeno per me ) e spiegate le nostre convinzioni al riguardo ausili e prescrizioni vorrei mettere da parte il venditore e parlare da utilizzatore :


    etabeta non vorrai mica prenderti una etac come ti dice buasaard , se ti compri un cancello è uguale



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •