Cookie Policy Privacy Policy SPORT DOPPATO



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 26

Discussione: SPORT DOPPATO

  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    178
    Thanked: 0

    Predefinito



    Il Tour di Dario Frigo è terminato ieri. Nell'auto della moglie sono state trovate una decina di dosi di Epo, eritropoietina, sostanza proibita che aumenta la concentrazione di globuli rossi nel sangue e ne favorisce dunque l'ossigenazione, rendendolo per? al contempo molto più denso e vischioso rispetto al normale, con gravi rischi per la vita stessa di chi l'assume.
    La squadra si dichiara estranea al fatto, mentre le accuse verso Frigo sembrerebbero fondate, dal momento che il ciclista non è nuovo a questi episodi di doping: già nel 2001 era stato costretto a lasciare il Giro d'Italia dopo che le forze dell'ordine gli avevano trovato in camera medicinali vietati dalle regole anti-doping.


    L'ennesimo episodio di doping che sta infangando la reputazione di questa disciplina. Certo, sostanze illecite sono ormai utilizzate anche negli altri sport dove, evidentemente, i controlli sono meno rigorosi, forse meno presenti, di quelli operati durante le gare ciclistiche.
    Qui raramente non si sente parlare di almeno un caso di doping. E questo non fa che allontanare tanti tifosi e parecchi giovani sportivi, che ormai non credono più al binomio sport-benessere.
    Perch? non partire da qui per un'azione più drastica, decisa, contro coloro che favoriscono l'utilizzo di queste sostanze? Contro coloro che ne fanno uso, sperando di farla franca, mancando di rispetto a sò stessi ma soprattutto agli altri colleghi?
    Franci


  2.      


  3. #2
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    No, non mancano di rispetto agli altri colleghi, tanto mi sa che non ce n'e' nemmeno uno che non usa l'EPO.



    Spero di sbagliarmi....






    Claudio



  4. #3
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito



    ragazzi, purtroppo nello sport moderno ci si doppa. negli sport antichi ci si doppava con erbe e cibo. i lottatori di sumo mangiano una mistura per aumentare il proprio peso. ora non basta più. lo sappiamo da anni. non mi scandalizzo +. e un p? come evadere le tasse. se ti beccano paghi. se non ti peccano rischi la vita. se non ti fai non sarai nessuno.


    io veramente non capisco perchè stupirci. tutti quelli che hanno denunciato questo fenomeno sono al minimo stati azzititi. parlate con uno sportivo vi dir? che se vuoi far cariera o avere risultati alti ti devi fare. il resto è solo bla bla bla e bende sugli occhi x continuare con il business.


    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  5. #4
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    C'e' un noto commentatore sportivo che sostiene che il doping debba essere legalizzato negli atleti maggiorenni.



    Questo perche' secondo lui (e io mi trovo parzialmente d'accordo),
    primo di tutto perche' sono adulti e quindi liberi di decidere per la
    propria salute, secondo visto che quasi tutti si dopano, dal punto di
    vista sportivo sono alla pari e almeno se lo facessero alla luce del
    sole si eviterebbero gli "stregoni"....






    Claudio



  6. #5
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    Forse saro' ingenua, ma non sono del tutto convinta che il mondo sportivo sia tutto "dopato". Sono convinta che cisono ancora una serie di "sport minori", lontani dai riflettori ma nobili tanto quanto i "fratelli maggiori" -se non di piu'-, dove lo spirito di sacrificio, la passione e la voglia di mettere alla prova i propri limiti accettando anche la sconfitta sono ancora valori attuali. Legalizzare il doping secondo me sarebbe come dire che hanno ragione gli altri, quelli che cercano scorciatoie, anche a danno della propria salute.


    ...e sul fatto che a 18 anni, con le pressioni che ci sono in certi ambiti sportivi, uno sia adulto per prendere decisioni di questo tipo che avranno ripercussioni pesanti sulla propria salute futura, nutro anche qualche dubbio...





  7. #6
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito



    nimay siamo tutti d'accordo con te sugli sport minori. ma gli sport minori si fanno per passione anche perchè per questi sport non c' una lira, ?. non si posso fare per mestiere.


    franci parla del solito sport. io aggiungo i soliti sport. c' pur troppo anche lo sportivo della domenica che inizia a dobbarsi. talmente siamo in competizione???!!!vero??? SI VERO!!!!


    non ho parole
    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  8. #7
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    3,104
    Thanked: 0

    Predefinito



    IL FATTO E' CHE NELLO SPORT NON ESISTE LA CULTURA DEL PARTECIPARE, MA NEL DOVER ESSER A TUTTI I COSTI DEI PROTAGONISTI.TUTTI VOGLIONO VINCERE E LA COSA PIU' GRAVE CHE SI COMINCIA GIA' RAGAZZINI;ED IN ALCUNI CASI SONO PROPRIO I GENITORI,PUR DI VEDERE I LORO FIGLI DEI POTENZIALI CAMPIONI,A DARE A LORO CERTE SOSTANZE.NON LO DICO IO NA SONO STATE GIA' PROVATE.


    http://incaforev.spaces.live.com/default.aspx

    la disabilità non è un mondo a parte,ma una parte del mondo



  9. #8
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    robilun per sport minori non intendo gli sport dilettantistici, bensi' sport che arrivano anche alle olimpiadi e che sono praticati da atleti che non traggono dallo sport il loro reddito, bensi' devono anche lavorare


    E quando si parla di legalizzare il doping, lolegalizzi per tutti, non solo per i soliti sport...e di fatto "tagli fuori" dalle competizioni chi vuole rimanere pulito, al quale rimarrebbe come scelta o smettere o essere meno competitivo del "dopato legalizzato" o fare ancora piu' fatica per riuscire a competere. Comunque perderebbe chi ha fatto dello sport una scelta pulita di vita.



  10. #9
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito


    Nimay,



    non e' mica vero purtroppo. Sembra che nelle palestre di dilettanti
    giri piu' epo e steroidi che al Tour de France. Si dopa perfino il
    ciclista della domenica perche' non vuol fare una figuraccia col suo
    compagno di passeggiata. Immagineresti mai che un golfista si dopiù
    Ebbene si, anche i golfisti si dopano, non usano nandrolone od epo, ma
    betabloccanti che rallentano il battito cardiaco e aumentano la
    concentrazione, Tempo fa lessi di un famoso golfista che a fine
    carriera disse tutto, e che era diventato schiavo dei betabloccanti.



    Immagino che con lo stesso metodo si dopi quello che fa tiro a segno che non ha bisogno di forza ma concentrazione.



    Hai mai visto i sollevatori di peso? Che guadagnano quelli, poveracciò
    Tutti pieni di steroidi fino agli occhi, alle olimpiadi le classifiche
    spesso le fanno a tavolino dopo la gara, questo l'abbiamo beccato,
    quest'altro no ha vinto lui. Mi sembra che alle ultime olimpiadi una
    gara e' stata vinta dal terzo classificato perche' i primi due li hanno
    beccati. Ma pensi che il terzo non era dopato? Che i muscoli se l'era
    fatti sollevando pesi? No, era stato piu' bravo a ripulirsi....



    Hai visto alle ultime olimpiadi quei due atleti greci, Kenteris e
    Thanou? Sono fuggiti in motocicletta per non sottoporsi all'antidoping
    a sorpresa prima delle gare. Ma la piu' sfacciata di tutti e' la
    centometrista Marion Jones , americana.

    Era sposata con un lanciatore di pesi che ovviamente beccarono dopato,
    lei lo lascio' piangendo, dicendo che l'aveva tradita col doping. Poi
    quest'anno prima delle gare per i mondiali, lei e il suo nuovo
    fidanzato l'altro centometrista Tim Montgomery non si sono presentati
    alla partenza dei Trials. Tempo addietro si rifiuto' di fare le analisi
    e fece ricorso alla magistratura....



    A chi servisse del nandrolone a scopi sanitari e non lo trovasse in
    farmacia si puo' tranquillamente rivolgere alla palestra piu' vicina e
    qualcuno che sa dove rimediarlo si trova....

    E poi ci sono gli intrugli, le flebo "legali", credi che solo Cannavaro si riempia di carnitina? La vendono al supermercato....



    Una volta prima dell'epo si dopavano lo stesso e senza che potessero essere presi. Ma qualcuno lo fara' ancora.

    Nei periodi di sosta si toglievano del sangue, eliminavano il plasma e
    mantenevano solo i globuli rossi, poi se lo reimmettevano la mattina
    della gara aumentando quindi la percentuale di globuli rossi nel sangue
    rischiando la trombosi. E chi ti becca? Il sangue e' il tuo...










    Edited by: buasaard
    Claudio



  11. #10
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    Claudio,


    sara' anche come dici tu, ma mi rifiuto di credere che tutto il mondo sportivo sia come dici, anche a rischio di passarecome ingenua, come gia' detto.Molti degli esempi che hai protato sono signori e signore (le sue maesta' della velocita' ad es.)che guadagnano centinaia di migliaia di dollari e che vivono di questo e i cui casi giudiziari o meno fanno eco da soli (e mi permetto di dire, rovinano lo sport). Io mi riferivo ad uno sport un po' piu' "sport".


    Se vogliamo rimanere nel campo dell'atletica da te citato, che so, Gelindo Bordin, Alberto Cova, Pietro Mennea, Genny Di Napoli (per citare solo alcuni esempi "nostrani" di campioni) sono tutti stati dei dopati? Ma anche i ragazzi che corrono ora e che magari non hanno le "carte" per competere a livello di questi campioni, ma che comunque si danno da fare e sudano su un campo giorno dopo giorno, sono tutti dei dopati? Se la risposta e' no, non vedo perche' non li dobbiamo "proteggere" in qualche modo da coloro i quali "barano" usando epo, o altro.


    Mi riferivo ancheai ragazzi che incominciano uno sport per passione (che so, lo short track?) e te li trovi poi a 18 anni o poco piu' che riescono ad arrivare alle olimpiadi e guarda caso fanno pure bene. Poi terminato tutto tornano a casa e ricominciano a lavorare.Li ho conosciuti per caso che si allenavano come dei dannati sul campo di atletica di Bormio prima delle olimpiadi di Atlanta. Uno spettacolo.


    Mi riferisco anche, perche' no, allo sport disabili: la gente lavora e si fa un mazzo tanto. Poi c'e' chi arriva a livelli che gli consentono l'accesso alle Olimpiadi, altri no. Quelli che arrivano allora sono tutti dopati? Se uno corre la maratona in carrozzina in 1h 20"/1h 30"e' dopato? O forse questo non e' sport?


    Io volevo solo dire che la mia posizione e' che legalizzando il doping c'e' solo da perdere, da perdere gli unici (forse pochi) spazi puliti che nello sport ancora esistono. Io sono piu' favorevole ad impegnare le risorse che ci sono per combattere il doping, non per legalizzarlo.



  12. #11
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nimay


    robilun per sport minori non intendo gli sport dilettantistici, bensi' sport che arrivano anche alle olimpiadi e che sono praticati da atleti che non traggono dallo sport il loro reddito, bensi' devono anche lavorare


    E quando si parla di legalizzare il doping, lolegalizzi per tutti, non solo per i soliti sport...e di fatto "tagli fuori" dalle competizioni chi vuole rimanere pulito, al quale rimarrebbe come scelta o smettere o essere meno competitivo del "dopato legalizzato" o fare ancora piu' fatica per riuscire a competere. Comunque perderebbe chi ha fatto dello sport una scelta pulita di vita.


    sono d'accordissimo che non sono sport minori, anzi tanti sport che non vengono mai visti in TV sono sport bellissimi, faticosissimi.tanti anche molto più interresanti del calcio o ciclismo. TAMBURELLO. ARRAMPICATA SPORTIVA hokey sul pratoe e etanti altri. non parlavo di sport dilettantistici ma di sport nobilinon pagati dal CONI. meglio dire finanziati pochissimo.quei sportivi che vanno alle olimpiadi vedono per la prima volta due ?. cera una squadra di disabili (campioni europei)non ricordo lo sport che non avevano i soldi per pagarsi l'autobus x gareggiare in uno stato scandinavo.


    la TV e tutto l'apparato CONI, STATO vogliono vincere. e per vincere l'atleta si deve dobbare. MA solo uno è il vincitore. oggi giorno non vale neanche più arrivare 2? o 3?. tutti sappiamo cosa bisogna fare per debbelare il doping. se esiste ancora vuol dire che a qualcuno va bene cosi.


    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  13. #12
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Non so se erano dopati.



    Se non sbaglio Alberto Cova utilizzava quel metodo di "riossigenazione
    del sangue" che non utilizzando farmaci e' considerato lecito (e del
    resto come potrebbero scoprirlo?),ma pericoloso esattamente uguale
    all'epo perche' alzando l'ematocrito pone gli atleti a rischio
    trombosi, so per certo che lo utilizzava un altro mezzofondista
    dell'epoca il finlandese Lasse Viren.

    Bordin, Pietro Mennea e Di Napoli non so, per Bordin all'epoca non
    credo esistesse l'epo e per un maratoneta gli steroidi non servono, ma
    serve appunto l'aumento della quantita' di ossigeno. Tieni anche conto
    che un maratoneta fara' 5 gare l'anno, e il resto lo passa ad
    allenarsi, quindi il doping e' abbastanza relativo.



    Comunque certo che sarebbe piu' opportuno non legalizzarlo il doping,
    ma bisogna che ci si metta in testa di colpire duramente chi lo
    utilizza, anche se pare che non serva a nulla, insistono.....Ma bisogna
    che arrestino chi lo spaccia.



    Per quanto riguarda le paraolimpiadi, beh...guarda sta pagina

    http://www.eurosordi.it/modules.php?...s&file=art icle&sid=276



    Purtroppo anche fra i disabili c'e' del doping. Io non credo che siano
    solo i soldi, e' una questione piu' di "gloria" che di soldi, ti senti
    adorato dalla gente, all'apice della popolarita'. Anche la gloria e'
    una droga....






    Claudio



  14. #13
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito



    P.S.



    dipende cosa intendiamo per doping. Se per doping intendiamo solo
    steroidi, epo e anfetamine puo' darsi anche che siano relativamente
    pochi.



    Ma di carnitina e altri "integratori" secondo me si riempiono tutti. E
    tutti si riempiono di cortisone o antiinfiammatori alla minima
    infiammazione invece di fermarsi e guarire spontaneamente. Il cortisone
    se preso dietro ricetta medica e' considerato legale. E come dice Zeman
    : se sono dei giovani atleti sani, nel pieno delle forze, ma perche'
    devono prendere integratori, flebo e altri intrugli? Poi se prendono 3 caffe' lo considerano doping e lo squalificano.



    Il ciclista Ullrich (OK e' uno sport da ricchi, ma non credo che gli
    altri non lo fanno), soffre di allergia (dice) e durante il Tour de
    France prende del cortisone per evitare attacchi d'asma.

    Certo si cura, ma non sarebbe meglio che non corresse per niente?



    Ma poi nel ciclismo io considero colpevoli anche gli organizzatori e
    gli spettatori. Ormai c'e' un tale livellamento che se non fai una
    tappa di 250 Km con 6 gran premi della montagna di prima categoria la
    gente non si diverte. Ma se io mi stanco a farli in auto
    sull'autostrada 250 Km, come pensiamo che possano farcela senza un
    "aiutino"?

    Che riducessero le tappe e le salite e foooorse ne prenderebbero di meno...














    Edited by: buasaard
    Claudio



  15. #14
    Apprendista del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    805
    Thanked: 0

    Predefinito



    avete visto nello stesso sitohttp://www.eurosordi.it c' un articolo su una banca spagnola che ha fatto dei video con il linguaggio dei segni.


    https://www.ebankinter.com/www/es-es/cgi/ebk+vls+home


    fantastico
    * * * * * * * * robilun

    Mai dire “NO” prima



  16. #15
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    Claudio,


    non riesco ad accedere alla pagina segnalata da te...





  17. #16
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Riprova questa




    http://www.eurosordi.it/modules.php?...s&file=art icle&sid=276



    c'era uno "spazio" errato.








    Claudio



  18. #17
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ehi Claudio, si' conoscevo questa storia... Non sto dicendo che lo sport disabili sia esente dal doping, perche' dovrebbe? (non e' che perche' uno e' disabile deve necessariamente essere migliore o peggiore di altri anche in questo...),pero', per esperienza personale di lunghi anni,ti assicuro che atleti puliti ce ne sono tanti(e mi sentirei anche di dire piu' dei dopati) che faticano, sibattono, sacrificano la propria vita personale ancoraper passione, per perseguire quei valori sportivi e di "fair play" che hanno fatto grande lo sport.


    La cosa che piu' mi dispiace di questa discussione e' vedere con quale facilita' di puo' scivolare nel "fare di tutta un'erba un fascio" e nel dare di tutto lo sport (disabile o non) anche ad alto livelloun'immagine solo e soltanto sporca.


    Comunque credo che le nostre posizioni non siano poi cosi' distanti, dato che leggo che anche tu sei convinto che "sarebbe piu' opportuno non legalizzarlo il doping, ma bisogna che ci si metta in testa di colpire duramente chi lo utilizza, anche se pare che non serva a nulla, insistono.....Ma bisogna che arrestino chi lo spaccia." Approvo in pieno e aggiungo pure che l'atleta che viene beccato a doparsi dovrebbe esseresqualificato a vita, oserei dire dalla prima volta.





  19. #18
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    P.S. rispetto ad Ulrich (o chiunque si trovasse in situazione simile), non lo so, io sono sempre propensa a credere alla buona fede delle persone... se si cura e corre nonostante un problema serio (per chi fa sport ai suoi livelli)come l'asma tanto di cappello...


    Per uno che ha dentro la Passione per uno sport (e per farti il mazzo che ti fai con il ciclismo devi averne, i soldi non sono una leva sufficiente),"non correre per niente" non e' un'alternativa fintanto che il problema e' in qualche modo risolvibile.



  20. #19
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,629
    Thanked: 50

    Predefinito

    Io sono sempre per colpire chi spaccia, e meno chi usa. Chi usa tutto
    sommato fa del male a se stesso (si va be', nello sport "imbroglia"),
    ma chi spaccia fa del male agli altri....



    Io credo che fra i dilettanti, gente che lo fa per divertimento, chi si
    dopa siano una minoranza. Ma fra chi lo fa a livello agonistico
    "importante", un qualcosina lo fanno tutti, chi prende l'integratore,
    chi si fa le trasfusioni di globuli rossi e chi eccede anche in
    allenamenti, perche' anche eccedere in allenamenti secondo me e'
    deleterio alla salute.



    Io non so ad esempio se Giampiero Galeazzi prendesse qualche "aiutino",
    ma lui sostiene ad esempio che fare sport ad alti livelli fa male, una
    volta iniziato e' una droga che non puoi smettere, ingrassi, ti
    deprimi, e non a caso la SLA colpisce in maniera superiore alla media
    gli atleti, non si sa ancora se sia dovuto a "doping" o allo
    sfruttamento delle energie dovuto agli eccessivi allenamenti, pero' e'
    un dato di fatto che gli atleti di tutte le specialita' vengono colpiti
    dalla SLA in maniera superiore alla media.






    Claudio



  21. #20
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    Claudio,


    ci sono due cose che mi colpiscono nel tuo ultimo messaggio:


    1) Chi usa tutto sommato fa del male a se stesso (si va be', nello sport "imbroglia"),


    2) Ma fra chi lo fa a livello agonistico "importante", un qualcosina lo fanno tutti...


    Nella prima mi colpisce molto quanto sembra che tu stia sottovalutando il fatto di "imbrogliare": capisco che nella vita ci siano cose ben piu' importanti, ma il fatto di dare quasi liceita' all'imbrogliare in qualsiasi campo mi lascia un tantino attonita...


    Nella seconda mi colpisce la parola "importante" messo tra virgolette e la parola tutti: le virgolette mi fanno pensare che tu non ritieni importante uno sport praticato lontano dal riconoscimento dei mass media (come lo sport disabile all'alto livello delle Paralimpiadi) oppure che tu non creda a me (ed e' un tuo diritto, per carita') quando ti dico che in tale ambiente non "tutti" si dopano...e perdonami, di cose che fanno male alla salute ce ne sono tantissime (ad esempio il fumo, il lavorare troppo e sotto stress continuo etc. etc.) e non per questo diciamo che le persone sono "dopate". Vediamo ora di non dire che un atleta e' dopato perche' si allena troppo, per favore...





  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •