Cookie Policy Privacy Policy disprassia e besta MI



Risultati da 1 a 18 di 18

Discussione: disprassia e besta MI

  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao, noi abbiamo un bambino con disprassia, ci hanno parlato dell?Istituto besta di Milano. C? qualche genitore che ha il figlio in situazione simile che e? seguito al besta? Mi interessa capire quali metodologie seguono e che tipo di terapia propongono.


    Grazie a tutti


    Corrado e Micaela
    micaela cestari
    corrado baratto
    e-mail: micaelacestari@libero.it


  2.      


  3. #2
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito

    proprio nessuno che ci sa dire come lavorano al Besta?
    micaela cestari
    corrado baratto
    e-mail: micaelacestari@libero.it



  4. #3
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    106
    Thanked: 0

    Predefinito



    purtroppo su come lavorano per la disprassia non posso dirti niente.


    noi siamo stati al Besta a gennaio perchč alla nostra piccolina č stata diagnosticata la polimicrogiria persilviana bilaterale e siccome volevamo fare un altro consulto che ci confermasse questa diagnosi ci hanno consigliato di andare li'.


    Ti posso solo dire che ci siamo trovati bene, sono stati tutti molto professionali e scrupolosi, entro la fine dell'anno penso che torneremo per un controllo. Martina compir? 3 anni alla fine del mese, ha ancora qualche difficolt? a livello motorio inizia a provare a dire qualche parolina anche se la PMG la sta rallentando a livello di movimenti della lingua per cui sicuramente avr? difficolt? a livello di linguaggio quindi mi piacerebbe avere notizie da te se andrai al Besta per questo motivo.





    Ciao


    Ennio



  5. #4
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao Ennio, cos'? la polimicrogiria?<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />


    Presumo che andremo al Besta, ce lo hanno segnalato da tante parti. Perch? ci andiamo? Perch? non siamo ancora stufi di sentire pareri diversi. In realt? la nostra storia in breve č la seguente:


    Quando Sebastiano aveva un anno ci siamo rivolti ad una neurologa dell'ospedale di Trento, la quale dopo sei mesi (dopo aver svolto osservazioni ed EEG) ci ha inviato al servizio di neuropsichiatria infantile. Qui (dopo aver verificato che non esistevano problemi d'udito) hanno diagnosticato una disprassia. Sebastiano ha cominciato delle sedute di psicomotricit?, sono seguiti visita genetica e RMN. Dopo i tre anni, visto che S. non mostrava passi in avanti, abbiamo chiesto (nel novembre 2002) di andare a consultare qualcuno che avesse qualche idea. A gennaio ci hanno comunicato che secondo loro l?opzione migliore era di consultare il prof. Pierro dell?Ospedale Bambino Gesō di Roma. Finch? aspettavamo l?appuntamento per il ricovero, abbiamo consultato un centro di Padova (che non ci ha soddisfatto) ed abbiamo incontrato la dott. Pedrinazzi di Milano. La sua proposta ci č sembrata ragionevole e la abbiamo messa in pratica (non completamente in realt?) e secondo noi ha dato dei risultati.


    Ad agosto-settembre 2003 siamo stati a Roma, dove č stata confermata la disprassia ed č stata indicata una terapia, con la quale per? l?equipe di Trento non era d?accordo. Anche noi non eravamo d?accordo con le due ore settimanali di terapia che ci proponevano a Trento e quindi abbiamo trovato una logopedista che con S. ha applicato il metodo Terzi; anche questo secondo noi ha dato i suoi buoni frutti. Quindi, la nostra idea č che i bisogni del bambino cambiano e la terapia deve adeguarsi. In secondo luogo bisogna lavorare, aspettare che la pera maturi, non č la nostra filosofia. Per questo andremo al Besta, per sentire che diagnosi fanno e cosa ci propongono.


    Per quanto riguarda le difficolt? di linguaggio, Sebastiano a tre anni e mezzo diceva solo ?ha? per dire acqua. Con il metodo della dott. Pedrinazzi a fine luglio 2003, ha cominciato a parlare, a modo suo ma dopo un mese parlava. Poi Sebastiano si č stufato della terapia (e forse anche noi) e quindi abbiamo abbandonato quella strada, per batterne altre. Stiamo valutando se si pu? riprenderla.


    Saluti, corrado e micaela
    micaela cestari
    corrado baratto
    e-mail: micaelacestari@libero.it



  6. #5
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito

    Pierro? E che c'entrava Pierro con la disprasia?
    Mah!
    Forse Sabadini...anche se.....vabb? opinione personale, ma a Roma
    l'ha visitato solo Pierro o anche Sabbadini?
    Ma a bosisio parini, a La nostra famiglia avete provato?



  7. #6
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    106
    Thanked: 0

    Predefinito



    LA POLIMICROGIRIA RIENTRA NELLA MALFORMAZIONI CEREBRALI DOVUTE AD UNA ANOMALIA NELLA MIGRAZIONE DEI NEURONI DURANTE LA GESTAZIONE, DI CONSEGUENZA LA CORTECCIA CEREBRALE INVECE DI AVERE LE SUE NORMALI CIRCONVOLUZIONI PRESENTA UN NUMERO DI SOLCHI MOLTO MAGGIORE, NEL CASO DI MARTINA HA INTERESSATO PRINCIPALMENTE LE SCISSURE SILVIANE


    DOPO AVER FATTO CIRCA 1 ANNO DI FISIOTERAPIA ADESSO MARTINA CAMMINA TRANQUILLAMENTE DA SOLA, E' ANCORA UN PO' INSTABILE ED IMPACCIATA A LIVELLO MOTORIO, HA ANCORA UN PO' DI SCIALORREA, RIESCE A DIRE QUALCHE PAROLA, ANCHE SE PREFERISCE FARSI CAPIRE A GESTI. LA POLIMICROGIRIA INFATTI QUASI SEMPRE COLPISCE LE FUNZIONALITA' DELLA BOCCA, FORTUNATAMENTE MARTINA NON HA PROBLEMI DI DEGLUTIZIONE (ED E' GIA' UNA GRAN COSA, DA QUELLO CHE HO LETTO MOLTI BAMBINI AFFETTI DA PMG DEVONO ESSERE ALIMENTATI CON IL SONDINO) NON HA ANCORA MOLTA FORZA NELLA MANDIBOLA QUANDO SI TRATTA DI MORDERE, NON SA SOFFIARE E QUELLO CHE LA RALLENTA DI PIU' NELLO SVILUPPO DEL LINGUAGGIO E' LA CARENZA DI TONO MUSCOLARE NELLA LINGUA. E' SOTTO TERAPIA CON IL DEPAKIN PERCHE' HA UN ELETTROENCEFALOGRAMMA MOLTO ALTERATO ED HA AVUTO FINO AD ORA 4 EPISODI CONVULSIVI ( QUESTA SETTIMANA COMPIRA' 3 ANNI)


    SE HAI ALTRE DOMANDE SONO A TUA DISPOSIZIONE


    CIAO


    ENNIO





  8. #7
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    23
    Thanked: 0

    Predefinito

    Metodo terzi e metodo del Dott. pedrinazzi. Ma in pratica in cosa consiste ?? Se vi ricordate anche mio figlio - 7 anni - soffre di disprassia ed anche io ho battuto varie strade . Mi parlate di questi metodi ?? Io sto seguendo quello della De Filippis , l'unico che ha dato qualche risultato . Su Roma anche io ho saputo della Sabbatini ma ho esperienza negativa su Roma ( Sabelli ) , penso che Milano sia meglio ma il mio problema č sempre la distanza . Aspetto notizie . raffaela.
    Raffaela



  9. #8
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    23
    Thanked: 0

    Predefinito

    Per Fair
    ho letto che con tuo figlio frequenti Osimo. Mio figlio č affetto da disfasia/disprassia , ora stiamo seguendo la terapia logopedica della De Filippis di Milano ma ho difficolt? a trovare un logopedista nelle Marche, sai se ad Osimo ci sono bravi logopedisti ??? Grazie , mi rivolgo a te perchč vedo che sei sempre informata su tutto , tuo figlio ha davvero una mamma eccezionale. Raffaela.
    Raffaela



  10. #9
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito

    Magari fossi sempre informata di tutto, Raffaela!
    Ad Osimo c'č la logopedista della Lega, Rosina, che č molto brava ed
    anche fuori dagli schemi (nel senso che osa dove gli altri non osano
    , per cui non si arrende mai), č in etā giā pensionabile ma la sua
    esperienza č talmente amplia e la sua passione per i bambini
    talmente grande che credo proprio che in pensione non ci andr?
    mai! Non sō se lei pu? darvi un consiglio, a Settembre sar? a Osimo
    e, se volete, posso provare a chiederglielo.



  11. #10
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    23
    Thanked: 0

    Predefinito

    Grazie Fair .. lo vedi che hai sempre la risposta giusta ?? Provero' a contattare personalmente la Lega del Filo d'Oro di Osimo e chieder? un colloquio con questa logopedista Rosina . Ti far? sapere. Raffaela.
    Raffaela



  12. #11
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito



    Per il metodo Terzi puoi vedere http://www.metodoterzi.it/ purtroppo il sito č in revisione.<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />


    Ad ogni modo Sebastiano ha lavorato completamente al buio per cercare di concentrarsi totalmente sulle sensazioni tattili e motorie. Prima ha lavorato sulla discriminazione di oggetti: palle pesanti e leggere, anelli grandi o piccoli, triangoli o quadrati. Poi sulle quantit?: prendere tre palline, battere cinque volte il piede, ecc., sulla pronuncia delle vocali e delle consonanti, sulla interiorizzazione dei movimenti compiuti. S. ha trovato giovamento sul controllo del movimento delle mani, sulla capacit? di concentrazione, sull?identificazione delle parti del corpo (bisogna dire che sulla percezione dell?io corporeo lavora molto anche con la psicomotricista della NPI di TN, ma lavorano in modi molto diversi. Alla NPI lavorano sull?autocoscienza, sull?identificazione tra io corporeo, io psicologico e quant?altro (? tutto molto introspettivo e complicato da capire per noi). Il Ida Terzi lavora sul sentire di essere toccato, toccare la parte corrispondente sull?altro ed č tutto molto pių concreto.


    In questo (cioč nella stimolazione sensoriale) noi troviamo una vicinanza tra il metodo Terzi ed il metodo utilizzato dalla dott. Marilena Pedrinazzi. Lei dice: il bambino deve strisciare, strisciando tutto il corpo č sollecitato ed il cervello riceve informazioni da tutto il corpo (lei ci disse:?Quando S. striscia per 400 metri consecutivi comincia a parlare?, noi eravamo arrivati a 350-370 quando ha detto la prima parola, a 45 mesi). Noi siamo convinti (naturalmente i medici di Roma non sono dello stesso avviso) che sia stato lo striscio (e non la psicomotricit? che fa a Trento) a far parlare S. (Anche con il metodo Terzi S. striscia, ma al buio e trascinato su una coperta e poi deve riprodurre il movimento fatto). Oltre allo striscio la dott. Pedrinazzi per S. ci ha consigliato una serie di massaggi focalizzati sul volto e su tutto il corpo da fare da 6 a 10 volte al giorno. č un lavoro immane e sfiancante (non so come si possa pensare di ottenere risultati lavorando una o due ore in settimana, noi lavoravamo 4 ore al giorno, finch? abbiamo retto). Immagino che le tecniche della dott. Pedrinazzi siano simili ad altre provenienti dagli USA.


    E la De Filippis come imposta il suo lavoro?


    Ciao a tutti.
    micaela cestari
    corrado baratto
    e-mail: micaelacestari@libero.it



  13. #12
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    14
    Thanked: 0

    Predefinito

    Per Chiara:
    In effetti Pierro non c?entra molto con la disprassia, ma la neuropsichiatra che seguiva Sebastiano riteneva che il tipo di terapia potesse essere comunque simile (poi, per?, non si č trovata d?accordo con la terapia proposta ed č proseguita per la sua strada [e noi per la nostra]).
    Non so quale corrente segua la Sabbadini
    Per quanto riguarda Bosisio Parini ne abbiamo sentito parlare, ma non abbiamo ancora preso contatti. Tu cosa sai di loro? Si occupano specificamente di disprassia?
    Stiamo valutando anche il Besta di Milano.
    Vedremo che consiglio ci porta l?autunno.
    Ciao a tutti.
    micaela cestari
    corrado baratto
    e-mail: micaelacestari@libero.it



  14. #13
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    5,143
    Thanked: 1

    Predefinito

    Il centro di ricerca scientifica "Medea" abinato a La Nostra Famiglia di
    Bosisio Parini ha fatto, negli ultimi anni, moltissime pubblicazioni sui
    problemi di linguaggio e sui vari approcci terapeutici, anche
    sperimentali.
    Quando vi ho ricoverato Simo, in veritā, io ero interessata a tutt'altro
    ma ricordo diversi genitori che avevan bambaini con problemi di
    linguaggio e/o comunicazione.....
    Non ho, invece, grandi notizie del Besta per questo tipo di patologia,
    nel senso che non mi risulta stiano facendo ricerche o
    sperimentazioni proprio su questo tipo di problema....



  15. #14
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    23
    Thanked: 0

    Predefinito

    Per Corrado/Michela
    Mio figlio non ha mai fatto psicomotricit? perchč non ha problemi di disprassia fine , di coordinamento o motori ma solo ed esclusivamente verbali e su questo tutti sono stati concordi e mai nessuno ( Ancona, Roma, Milano ) ci ha detto di fare psicomotricit?.
    Sotto il profilo verbale mio figlio, quando aveva 4 anni , diceva solo mamma questo per rappresentarvi la gravit? del suo problema . Ora si puo' dire che parla, fa fatica , c'č chi non lo capisce, ma alcune frasi riesce a dirle corrette, dice il suo nome e cognome, insomma riesce quantomeno a gestirsi ed a comunicare autonomamente.Ricordo cheGiacomo ha 7 anni ed ancora se deve raccontare qualacosa si perde...Cmq la divergenza di vedute fra Roma ( Levi ) e Milano ( De Filippis ) stava negli esercizi di logo. A Roma la mamma stava fuori la stanza, ti dicevano che non dovevi far ripetere le parole al bambino , mentre a Milano L'inverso nel senso che gli esercizi Giacomo li fa con me , tutti i giorni , lo dobbiamo stressare a fargli ripetere le parole correttamente , ore intere a ripetere fonemi che gli preparavo io....Pero' i miglioramenti ci sono stati perchč mio figlio nei due anni che ha frequentato Roma non ha detto una parola in piu' ora in pochi mesi struttura la frase e dice alcune parole correttamente. E' solo da febbraio che facciamo questo lavoro. Purtoppo la logopedista sta ad 80 km. e farsi 160 km. per un'ora di logo č dura e poi Gaicomo non ha mai avuto simpatia per questa signora che per me č disponibilissima ma lui faceva scene da pazzo e per questo ne sto cercando un'altra in linea pero' con questo metodo. Io ho frequentato anche il Don Gnocchi di Ancona ma anche li' come a Roma e cosi' dopo 1 anno , grazie sempre ad una mamma del forum , ho prenotato a Milano. Raffaela.
    Raffaela



  16. #15
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    5
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da micaela_corrado


    Ciao Ennio, cos'? la polimicrogiria?<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" /><O:P></O:P>


    Presumo che andremo al Besta, ce lo hanno segnalato da tante parti. Perch? ci andiamo? Perch? non siamo ancora stufi di sentire pareri diversi. In realt? la nostra storia in breve č la seguente:<O:P></O:P>


    Quando Sebastiano aveva un anno ci siamo rivolti ad una neurologa dell'ospedale di Trento, la quale dopo sei mesi (dopo aver svolto osservazioni ed EEG) ci ha inviato al servizio di neuropsichiatria infantile. Qui (dopo aver verificato che non esistevano problemi d'udito) hanno diagnosticato una disprassia. Sebastiano ha cominciato delle sedute di psicomotricit?, sono seguiti visita genetica e RMN. Dopo i tre anni, visto che S. non mostrava passi in avanti, abbiamo chiesto (nel novembre 2002) di andare a consultare qualcuno che avesse qualche idea. A gennaio ci hanno comunicato che secondo loro l?opzione migliore era di consultare il prof. Pierro dell?Ospedale Bambino Gesō di Roma. Finch? aspettavamo l?appuntamento per il ricovero, abbiamo consultato un centro di Padova (che non ci ha soddisfatto) ed abbiamo incontrato la dott. Pedrinazzi di Milano. La sua proposta ci č sembrata ragionevole e la abbiamo messa in pratica (non completamente in realt?) e secondo noi ha dato dei risultati.<O:P></O:P>


    Ad agosto-settembre 2003 siamo stati a Roma, dove č stata confermata la disprassia ed č stata indicata una terapia, con la quale per? l?equipe di Trento non era d?accordo. Anche noi non eravamo d?accordo con le due ore settimanali di terapia che ci proponevano a Trento e quindi abbiamo trovato una logopedista che con S. ha applicato il metodo Terzi; anche questo secondo noi ha dato i suoi buoni frutti. Quindi, la nostra idea č che i bisogni del bambino cambiano e la terapia deve adeguarsi. In secondo luogo bisogna lavorare, aspettare che la pera maturi, non č la nostra filosofia. Per questo andremo al Besta, per sentire che diagnosi fanno e cosa ci propongono.<O:P></O:P>


    Per quanto riguarda le difficolt? di linguaggio, Sebastiano a tre anni e mezzo diceva solo ?ha? per dire acqua. Con il metodo della dott. Pedrinazzi a fine luglio 2003, ha cominciato a parlare, a modo suo ma dopo un mese parlava. Poi Sebastiano si č stufato della terapia (e forse anche noi) e quindi abbiamo abbandonato quella strada, per batterne altre. Stiamo valutando se si pu? riprenderla.


    Saluti, corrado e micaela



  17. #16
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Messaggi
    1
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da micaela_corrado


    Ciao Ennio, cos'? la polimicrogiria?<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" /><O:P></O:P>


    Presumo che andremo al Besta, ce lo hanno segnalato da tante parti. Perch? ci andiamo? Perch? non siamo ancora stufi di sentire pareri diversi. In realt? la nostra storia in breve č la seguente:<O:P></O:P>


    Quando Sebastiano aveva un anno ci siamo rivolti ad una neurologa dell'ospedale di Trento, la quale dopo sei mesi (dopo aver svolto osservazioni ed EEG) ci ha inviato al servizio di neuropsichiatria infantile. Qui (dopo aver verificato che non esistevano problemi d'udito) hanno diagnosticato una disprassia. Sebastiano ha cominciato delle sedute di psicomotricit?, sono seguiti visita genetica e RMN. Dopo i tre anni, visto che S. non mostrava passi in avanti, abbiamo chiesto (nel novembre 2002) di andare a consultare qualcuno che avesse qualche idea. A gennaio ci hanno comunicato che secondo loro l?opzione migliore era di consultare il prof. Pierro dell?Ospedale Bambino Gesō di Roma. Finch? aspettavamo l?appuntamento per il ricovero, abbiamo consultato un centro di Padova (che non ci ha soddisfatto) ed abbiamo incontrato la dott. Pedrinazzi di Milano. La sua proposta ci č sembrata ragionevole e la abbiamo messa in pratica (non completamente in realt?) e secondo noi ha dato dei risultati.<O:P></O:P>


    Ad agosto-settembre 2003 siamo stati a Roma, dove č stata confermata la disprassia ed č stata indicata una terapia, con la quale per? l?equipe di Trento non era d?accordo. Anche noi non eravamo d?accordo con le due ore settimanali di terapia che ci proponevano a Trento e quindi abbiamo trovato una logopedista che con S. ha applicato il metodo Terzi; anche questo secondo noi ha dato i suoi buoni frutti. Quindi, la nostra idea č che i bisogni del bambino cambiano e la terapia deve adeguarsi. In secondo luogo bisogna lavorare, aspettare che la pera maturi, non č la nostra filosofia. Per questo andremo al Besta, per sentire che diagnosi fanno e cosa ci propongono.<O:P></O:P>


    Per quanto riguarda le difficolt? di linguaggio, Sebastiano a tre anni e mezzo diceva solo ?ha? per dire acqua. Con il metodo della dott. Pedrinazzi a fine luglio 2003, ha cominciato a parlare, a modo suo ma dopo un mese parlava. Poi Sebastiano si č stufato della terapia (e forse anche noi) e quindi abbiamo abbandonato quella strada, per batterne altre. Stiamo valutando se si pu? riprenderla.


    Saluti, corrado e micaela



  18. #17
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Localitā
    Italy
    Messaggi
    23
    Thanked: 0

    Predefinito

    La cartella č rimasta accantonata per mesi , ci sono novit? č
    Per Micaela - Corrado : come va č Che strada avete deciso di intraprendere ?? Siete stati al Besta di Milano e cosa vi hanno detto ?
    Potete aggiornarci.
    Io non ho novit? sul profilo del linguaggio , anzi attualmente G. non fa logo perchč con l'ingresso in I elementare sono scoppiati problemi comportamentali che ora cerchiamo di risolvere con l'intervento di uno psicoterapeuta ( vedasi l'apposita cartella che ho aperto ). Aspetto che la situazione si stabilizzi per riprendere il discorso della terapia logopedica e mi piacerebbe tanto ritornare a Milano al centro dove sono stata l'anno scorso. Saluti.
    Raffaela



  19. #18
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1
    Thanked: 0

    Predefinito Disprassia: quali cure?

    Ciao,
    entro solo ora in questo forum, sono passati anni da quando č stata lanciata questa discussione, chissā se cče ancora qualcuno che vuole rispondere?
    Ho un figlio di 9 anni con disprassia lieve, quasi solo ai movimenti fini delle mani.
    E' in cura a Via dei Sabelli a Roma da due anni e non c'č stato significativo miglioramento.
    Anch'io sono interessata al Besta o ad altre soluzioni.
    Come č stata negli anni la vostra esperienza?

    Grazie!

    Fra



  20.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •