Risultati da 1 a 14 di 14
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    6
    Thanked: 0

    Predefinito Invalidita' mentale e le liste protette del lavoro

    Ciao.

    Con gran entusiasmo, per quanto possibile per una persona depressa, ho seguito i consigli dei medici di fare la domanda per invalidita' per poter mettermi nelle liste protette, trovare cosi' un lavoro adeguato e cambiare finalmente la vita per poter uscire da questa maledetta depressione. (La diagnosi e' depressione maggiore + qualche problema ortopedico.)

    Ma ieri un'amico mi ha fatto venire un bel dubbio, dicendo, che nessuno dara' lavoro ad un'invalido con problemi mentali e questa mia invalidita' confermata da un documento mi puo' creare solo problemi - mi classificheranno come una matta e chi dara' lavoro ad uno matto?

    Volevo sentire da voi, se avete sentito dei casi di persone come me, a quali darebbero' il lavoro.

    E come funzionano queste graduatorie? Per quanto siano obiettive?

    --
    Grazie per le risposte, Sabina


  2.      


  3. #2
    Novellino del Forum L'avatar di stellinaa
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    VENETO
    Messaggi
    486
    Thanked: 6

    Predefinito

    Non entro nello specifico perchè ogni persona è a sè, però non escluderei a priori l'inserimento nelle categorie protette, così ti dai la possibilità di esser tutelata nella tua autonomia
    Orietta



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    6
    Thanked: 0

    Predefinito

    Io ho bisogno di questo lavoro praticamente per sopravvivere, perche' sono sola e senza mezzi. Ma vorrei sapere se non mi stia illudendo.

    Grazie Orietta per la risposta, veramente ero quasi sicura di leggere "Ma tu che ci fai qui, la depressione non e' una malattia, ci stai prendendo ingiro...". Grazie per la tua risposta gentile :*



  5. #4
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    9
    Thanked: 0

    Predefinito

    io ho il tuo stesso iter e sono stato riconosciuto al 75% per cui mi daranno anche una pensione di 250 euro, anche se come hai paura non trovassi il lavoro avresti almeno questa. poi io credo che si possa spiegare ad un datore di lavoro quali sono gli impedimenti di quale natura, che sono anche specificati nelle carte che ti fanno i medici.



  6. #5
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    6
    Thanked: 0

    Predefinito

    > io ho il tuo stesso iter

    Nel senso depressione? Hai dato con la domanda il certificato per la
    depressione maggiore e niente di piu'?

    > e sono stato riconosciuto al 75% per cui mi daranno anche una
    > pensione di 250 euro,

    Cioe' hai avuto la pensione? Davvero? Questa non la aspettavo, ho
    sentito che e' difficilissimo che diano la pensione, ho sentito che
    spesso non la danno neanche alle persone con 100% di invalidita'.

    > anche se come hai paura non trovassi il lavoro avresti almeno
    > questa.

    Certo preferirei un lavoro, anche perche' con i 250€ sara' difficile a
    sopravvivere. Ma sarebbe sempre un bell'aiuto. Beh, speriamo, anche
    perche' il lavoro non me lo daranno subito probabilmente.

    > poi io credo che si possa spiegare ad un datore di lavoro quali sono
    > gli impedimenti di quale natura, che sono anche specificati nelle
    > carte che ti fanno i medici.

    Cioe' dici di spiegarlo al datore di lavoro che avrebbe deciso di
    assumermi? Il fatto e' che temo di non arrivare a questo punto, per
    non essere trattata sul serio come una persona con una malattia
    mentale.

    Vorrei che mi spiegassi meglio, e' per me importante: adesso hai avuto
    quest'invalidita' e la pensione? Perche' io ho sentito diverse storie
    andate male ma di qualche tempo fa', magari qualcosa sia migliorato?
    Tra quelle storie c'e' una signora con parkinson e un ragazzo cieco
    che non hanno avuto le pensioni.

    Cioe': e' stato adesso?
    E: la tua diagnosi era "depressione maggiore"?

    Ti ringrazio molto per la tua risposta e per un segno di speranza
    Per me questa benedetta invalidita' e' l'unica speranza che qualcosa
    nella mia povera vita migliori.



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Se uno ha il 100% di invalidità e non prende la pensione è perché ha un reddito superiore ai 15.000 euro, altrimenti per prendere la pensione ci vuole il 75% (ma fino al 99% il limite di reddito è 4.000 euro e qualcosa).

    Se hai almeno il 75% e non hai altri redditi, hai diritto anche alla pensione.

    Per quanto riguarda il lavoro non è facile risponderti, probabilmente ci sono datori di lavoro con dei pregiudizi , ma ce ne saranno altri che pregiudizi non ne hanno.
    L'importante è che tu ti stia curando e dimostri di poter fare il tuo lavoro
    Claudio



  8. #7
    Junior Member L'avatar di Colpo_Doppio
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,470
    Thanked: 25

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da glubelek Visualizza Messaggio
    ......veramente ero quasi sicura di leggere "Ma tu che ci fai qui, la depressione non e' una malattia, ci stai prendendo ingiro...". Grazie per la tua risposta gentile :*

    dai, non far la depressa
    certo che sei benvenuta, perchè no?
    qui si accolgono bene perfino quelli belli, ricchi e con una salute perfetta....
    Franco
    Democrazia per i cinesi, libertà per i tibetani
    www.AdozioniTibet.it



  9. #8
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Oddio, chi è ricco e bello? Io son bello ma non ricco
    Claudio



  10. #9
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    9
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da glubelek Visualizza Messaggio
    > io ho il tuo stesso iter

    Nel senso depressione? Hai dato con la domanda il certificato per la
    depressione maggiore e niente di piu'?

    > e sono stato riconosciuto al 75% per cui mi daranno anche una
    > pensione di 250 euro,

    Cioe' hai avuto la pensione? Davvero? Questa non la aspettavo, ho
    sentito che e' difficilissimo che diano la pensione, ho sentito che
    spesso non la danno neanche alle persone con 100% di invalidita'.

    > anche se come hai paura non trovassi il lavoro avresti almeno
    > questa.

    Certo preferirei un lavoro, anche perche' con i 250€ sara' difficile a
    sopravvivere. Ma sarebbe sempre un bell'aiuto. Beh, speriamo, anche
    perche' il lavoro non me lo daranno subito probabilmente.

    > poi io credo che si possa spiegare ad un datore di lavoro quali sono
    > gli impedimenti di quale natura, che sono anche specificati nelle
    > carte che ti fanno i medici.

    Cioe' dici di spiegarlo al datore di lavoro che avrebbe deciso di
    assumermi? Il fatto e' che temo di non arrivare a questo punto, per
    non essere trattata sul serio come una persona con una malattia
    mentale.

    Vorrei che mi spiegassi meglio, e' per me importante: adesso hai avuto
    quest'invalidita' e la pensione? Perche' io ho sentito diverse storie
    andate male ma di qualche tempo fa', magari qualcosa sia migliorato?
    Tra quelle storie c'e' una signora con parkinson e un ragazzo cieco
    che non hanno avuto le pensioni.

    Cioe': e' stato adesso?
    E: la tua diagnosi era "depressione maggiore"?

    Ti ringrazio molto per la tua risposta e per un segno di speranza
    Per me questa benedetta invalidita' e' l'unica speranza che qualcosa
    nella mia povera vita migliori.
    ciao scusa il ritardo della risposta, io mi sono rivolto al centro di salute mentale, poi ho fatto le varie documentazioni con un patronato sindacale, e dopo un anno mi è arrivata la pensione (con in più i mesi arretrati da quando è partita la domanda) di 275 euro al mese. Non è propriamente depressione la mia, è piuttosto complesso il discorso, ovviamente ne ho parlato a lungo con lo psichiatra, per quanto riguarda il lavoro in sè il mio problema è che non sono in grado di stare a contatto con altri maschi. Dato che non ho alcun reddito è normale che mi hanno dato la pensione. Per ora non mi sono messo a cercare lavoro perchè mi hanno detto che non compete a me ma che devo attendere che mi chiamino loro, poi non so, in tutti gli uffici che sono stato sono rimasti tutti stupiti del fatto che esistano annunci di lavoro per categorie protette....



  11. #10
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    1
    Thanked: 0

    Predefinito

    ciao a tutti, avrei bisogno di ricevere qualche informazioni di casi con depressione maggiore che hanno chiesto e ottenuto una percentuale di invalidità. io sono 11 anni che tratto questo problema , tutto documentato da medico della asl, con tanto di terapia farmacologica. Ho pensato di ricorrere alla richiesta di invalidità per ottenere l esenzione delle tasse universitarie , quindi una percentuale almeno del 66%.
    la mia diagnosi è depressione maggiore ricorrente. Che caratteristiche dovrebbe avere la patologia per capire se ci posso rientrare per ottenere questo valore?



  12. #11
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    1
    Thanked: 0

    Predefinito

    Gentile "collega di sventura, ahime' anch'io depresso, depressione che mi e' valsa il 100% di inv.civ., mi sono iscritto alle liste delle categorie protette....background del candidato (io) in possesso di laurea, conoscenza scritta e parlata di 4 lingue, un trascorso da manager di multinazionale celeberrima risultato disoccupato, forse nel mio caso e' in relazione all'eta'o molto piu' realisticamente non c'e' lavoro...non a caso si sta' assistendo ad una nuova emigrazione da parte degli under 30.E non per fare politica o retorica (non sarebbe certo questo il sito) leggendo i numeri relativi alla ns. Economia, sia sulla stampa libera italiana sia nelle principali testate estere, siamo messi veramente male.Un grande in bocca al lupo ed un cordiale saluto.Luciano



  13. #12
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    3
    Thanked: 0

    Predefinito

    buonasera io per psicosi cronica unita a depressione, ovvero disturbo schizoaffettivo ho un invalidità dell' 80%. mi sono iscritto alle liste protette e sono in procinto di lavorare. ma una volta arrivati sul posto di lavoro,insomma che dire al datore?non sto bene con la testa? chi assume uno con problemi mentali?



  14. #13
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Non sei tenuto a dire niente al datore di lavoro, non è un problema suo quale è la tua invalidità.
    Claudio



  15. #14
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    1
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alice8858 Visualizza Messaggio
    ciao a tutti, avrei bisogno di ricevere qualche informazioni di casi con depressione maggiore che hanno chiesto e ottenuto una percentuale di invalidità. io sono 11 anni che tratto questo problema , tutto documentato da medico della asl, con tanto di terapia farmacologica. Ho pensato di ricorrere alla richiesta di invalidità per ottenere l esenzione delle tasse universitarie , quindi una percentuale almeno del 66%.
    la mia diagnosi è depressione maggiore ricorrente. Che caratteristiche dovrebbe avere la patologia per capire se ci posso rientrare per ottenere questo valore?
    Anch'io ho una siagnosi di depressione maggiore rincorrente con un tesserino per l'esenzione dalle cure dovute alla malattie.
    Ci combatto da 20 anni e da 20 anni prendo psicofarmaci.
    Mi era stata paventata l'idea di fare la domanda di assegno d'invalidità già a 18 anni, ma, spaventata ed orgogliosa non l'avevo fatta.
    Ho trattamenti tso, tentati suicidi, fino ad adesso mi sono sempre arrangiata, ma ora sono stanca: un lavoro per me potrebbe significare stare meglio.
    Voi che dite? Altre esperienze? Venerdì vado dal mio psichiatra e vediamo cosa dice.
    Lo so, oggi con il lavoro è dura per tutti, ma figuriamoci per chi, come me, ha già delle difficoltà: sono rimpiobata nella depressione con ipotesi suicidiarie e autolesionismo.



  16.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Clicca su per accettare. Per negare il consenso e saperne di più Leggi qui.
Cliccando su "accetto", scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.