Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    3
    Thanked: 0

    Predefinito

    Salve a tutti.
    Mia moglie ha una invalidit? del 70%, e lavora per un ministero; purtroppo deve fare molta strada per recarsi al lavoro, e data la sua malattia la cosa sta diventando insostenibile.
    Mi chiedo: l'invalidit? pu? essere motivo valido di trasferimento presso altra sede dello stesso ministero, o al limite presso altra ente opubblico?
    grazie mille


    elfla


  2.      


  3. #2
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Mantova
    Messaggi
    3
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao


    anch'io avrei lo stesso problema


    il contratto è a tempo determinato o indeterminato?



  4. #3
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    3
    Thanked: 0

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da Fiamma72

    Ciao


    anch'io avrei lo stesso problema


    il contratto è a tempo determinato o indeterminato?
    a tempo indetrminato.


    elfla



  5. #4
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    3
    Thanked: 0

    Predefinito

    <!--[if gte mso 9]><>
    <w:Word>
    <w:View>Normal</w:View>
    <w:Zoom>0</w:Zoom>
    <w:Hyphenati&#111;nZ&#111;ne>14</w:Hyphenati&#111;nZ&#111;ne>
    <w:Punctuati&#111;nKerning/>
    <w:ValidateAgainstSchemas/>
    <w:SaveIfInvalid>false</w:SaveIfInvalid>
    <w:IgnoreMixedC&#111;ntent>false</w:IgnoreMixedC&#111;ntent>
    <w:AlwaysShowPlaceholderText>false</w:AlwaysShowPlaceholderText>
    <w:Compatibility>
    <w:BreakWrappedTables/>
    <w:SnapToGridInCell/>
    <w:WrapTextWithPunct/>
    <w:UseAsianBreakRules/>
    <w&#111;ntGrowAutofit/>
    </w:Compatibility>
    <w:BrowserLevel>MicrosoftInternetExplorer4</w:BrowserLevel>
    </w:Word>
    </><![endif]--><!--[if gte mso 9]><>
    <w:LatentStyles DefLockedState="false" LatentStyleCount="156">
    </w:LatentStyles>
    </><![endif]--><!--[if gte mso 10]>
    <style>
    /* Style Definitions */
    table.MsoNormalTable
    {mso-style-name:"Tabella normale";
    mso-tstyle-rowband-size:0;
    mso-tstyle-colband- size:0;
    mso-style-noshow:yes;
    mso-style-parent:"";
    mso -padding-alt:0in 5.4pt 0in 5.4pt;
    mso-para-margin:0in;
    mso-para-margin-bottom:.0001 pt;
    mso-pagination:widow-orphan;
    font-size:10.0pt;
    fon t-family:"Times New Roman";
    mso-ansi-language:#0400;
    mso-fareast-language:#0 400;
    mso-bidi-language:#0400;}
    </style>
    <![endif]-->

    Cerco di
    sostanziare meglio la mia domanda.

    La legge 104/92 prevede alcune particolari agevolazioni per la persona
    disabile relativamente alla</span> scelta e al trasferimento
    della sede di lavoro. In particolare:

    <i style="mso-bidi-font-style:normal">1. l'</span>art. 21
    della legge 104/92 prevede che la persona handicappata con un grado di
    invalidit? superiore ai due terzi o con minorazioni iscritte alle categorie
    prima, seconda e terza della tabella A annessa alla legge 10 agosto 1950, n.
    648, assunta presso gli enti pubblici come vincitrice di concorso o ad altro
    titolo, ha diritto di: [/i]</span><i style="mso-bidi-font-style:normal"></span>[/i]

    <i style="mso-bidi-font-style:normal">- scelta prioritaria tra le sedi
    disponibili;</span>[/i]

    <i style="mso-bidi-font-style:normal">- precedenza in sede di
    trasferimento a domanda;</span>[/i]

    Domanda: Questo
    vale dunque anche non in sede di prima assegnazione, ovvero quando l?invalidit?
    sia sopraggiunta dopo l?assunzione?</span>

    Inoltre:</span>

    <i style="mso-bidi-font-style:normal">La Circolare del Ministero del Lavoro
    e della Previdenza Sociale n. 28 del 1993 precisa che la locuzione "ove
    possibile", in merito al diritto di scelta della sede di lavoro, è da
    intendersi nel senso che il datore di lavoro pu? frapporre un rifiuto solo per
    motivate esigenze di </span>organizzazione aziendale.</span>[/i]

    Riflessione:
    questo secondo me concede ai datori di lavoro una facile scappatoia, non ci
    vuole molto a dichiarare che l?organico è carente o altre cose di questo tipo. </span>

    Inoltre la normativa prevede che:</span> </span></span>

    -
    </span></span></span><i style="mso-bidi-font-style:normal">il diritto di scegliere, la sede di
    lavoro più vicina al proprio domicilio, pu? valere soltanto nell'ambito della
    medesima amministrazione o ente di </span>appartenenza
    (Circolare Ministero per la Funzione Pubblica N?</span> 90543/7/448
    del 26 giugno 1992) - per esempio non è possibile invocare la legge 104 per
    essere trasferiti da una azienda U.S.L. ad un'altra o da un Comune ad un'altro;


    - il diritto al trasferimento nella sede più vicina al proprio domicilio pu?
    valere solo nel caso in cui esista il posto vacante nella sede di destinazione
    richiesta (Parere del Consiglio di Stato N?</span> 1813 del
    10 dicembre 1996);</span>[/i]

    Domanda: Ma
    se il trasferimento pu? essere ottenuto solo se esiste un posto vacante nella
    nuova destinazione, mi pare che questa clausola valga per tutti, anche i non
    invalidi. Dov?? la facilitazione per questi ultimi???</span></span>



    elfla



  6. #5
    Apprendista del Forum L'avatar di massy2122
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    674
    Thanked: 21

    Predefinito

    Ciao Elfia sono totalmente d'accordo con te per i datori di lavoro e' molto facile trovare una scappatoia rispondendo alla tua domanda di trasferimento con un facile dirti che l'otganico e? carente.
    Se e' veramente cosi sarebbe una vera e propria presa in giro per noi invalidi.
    Ciao




  7.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Clicca su per accettare. Per negare il consenso e saperne di più Leggi qui.
Cliccando su "accetto", scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.