Risultati da 1 a 19 di 19
  1. #1
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Ancona
    Messaggi
    158
    Thanked: 0

    Predefinito



    Voglio condividere con voi la mia ultima scoperta: IL CUSCINO!!


    Ma per quale oscuro motivo non me lo avevano dato con la carrozzina (ormai cinque mesi fa!!)? Solo adesso me lo sono fatta prescrivere -anche grazie alla lettura dei post su questo forum- e non solo il culetto non è più acciaccato, ma la carrozzina ha (finalmente!!) un assetto decisamente migliore, visto che sto seduta un po' più in alto.


    Ma non ci doveva pensare il fisioterapista, PRIMA??!!??


    P.S.: già che c'ero, mi sono comprata pure i copri manubri di silicone: funzionano alla grande, spingere è meno faticoso, anche se in discesa bisogna stare attenti. E poi non sono gelidi come quelli di alluminio.


  2.      


  3. #2
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    282
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fiore





    P.S.: già che c'ero, mi sono comprata pure i copri manubri di silicone: funzionano alla grande, spingere è meno faticoso, anche se in discesa bisogna stare attenti. E poi non sono gelidi come quelli di alluminio.


    ...e pensare di usare anche i guantida autospinta???
    ....per un abbigliamento accessibile...www.lyddawear.com
    ......per scambiare quattro chiacchere dal vivo saremo a EXPOSANITA 28 - 31 Maggio nel Pad. 19 corsia A59.......



  4. #3
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Italy
    Messaggi
    340
    Thanked: 0

    Predefinito

    e per 5 mesi hai poggiato il sederino dove?



  5. #4
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Porca miseria....faccio bene io a chiedere alla gente che cuscino usa Qualcuno pensa che e' solo per comodita', qualche fisiatra pensa che se non sei paraplegico e non hai problemi di decubito non ti serve, ma il cuscino serve anche per la postura e per dare stabilita'...

    Enzo,

    Fiore e' una dura...sul duro telo della carrozzina, con le crociere (ahime' lei ha una pieghevole), direttamente a premere sulle chiappe. Mica e' una pappamolle come te

    Scherzo eh fiore

    Claudio



  6. #5
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Italy
    Messaggi
    340
    Thanked: 0

    Predefinito



    beh.. io almeno non ho sensibilit?... se lei "sente" i 5 mesi non devono essere stati piacevoli....





    io mi offro per un massaggio al sedere pero hahahhahahhahahhahaha





    scherzo eh...



  7. #6
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Vogliamo migliorare ancora la postura fiore?

    La pedana e' messa alla altezza giusta? Cioe'...se tu prima avevi la pedana alla altezza giusta, col cuscino ora dev'essere sbagliata Allora prima l'avevi sbagliata e ora e' giusta? O magari anche quello puo' essere migliorato?

    E poi la seduta e' a 90? esatti o hai le ginocchia un po' piu' alte del bacino? Perche' le ginocchia piu' alte del bacino ti danno una maggiore stabilita', di solito la differenza standard e' di 7 cm, per cui se l'altezza davanti e' di 48 cm, quella posteriore dev'essere di 41 cm.

    Poi vediamo...metti le braccia lungo i fianchi, la punta dell'indice deve arrivare al centro della ruota posteriore, se sta piu' in basso devi alzare la seduta altrimenti sforzi le spalle, se sta piu' in alto non dai abbastanza forza alla spinta e quindi ti devi abbassare, ma questo e' abbastanza improbabile, di solito stanno tutti rasoterra

    Confesso che anche io sto un po' bassino, sui 3 cm dovrei alzarmi... pero' mi da un po' piu' di stabilita', e' come le macchine che abbassano il pianale per tener meglio la strada

    E quanto e' larga la tua carrozzina? La larghezza dev'essere quella del tuo bacino + 4-5 cm per permettere il cappotto l'inverno. Pero' piu' stretta e' e meglio e', quindi se riesci a far entrare il cappotto anche con 2-3 cm in piu' del bacino e' meglio...Pero' la seduta non si modifica , quella o cambi la carrozza o te la tieni larga...

    Per il momento hai diverse cose da controllare

    Claudio



  8. #7
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Italy
    Messaggi
    340
    Thanked: 0

    Predefinito



    puoi spiegarmi come fare questa regolazione che dici qui sotto?


    E poi la seduta e' a 90? esatti o hai le ginocchia un po' piu' alte del bacino? Perche' le ginocchia piu' alte del bacino ti danno una maggiore stabilita', di solito la differenza standard e' di 7 cm, per cui se l'altezza davanti e' di 48 cm, quella posteriore dev'essere di 41 cm.



  9. #8
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Non so se la tua carrozza ha la regolazione dell'altezza.

    Di solito si prendono due altezze per una carrozzina

    1) Altezza posteriore : si prende alla base della seduta all'angolo con lo schienale

    2) Altezza anteriore : si prende dove i tubi iniziano a discendere verso la pedana.




    Guarda queste immagini : l'altezza anteriore e' la misura C, l'altezza posteriore e' la misura D. Lo vedi che nella seconda immagine, l'asse della seduta non e' dritto, ma inclinato verso l'alto?

    Per regolarle si regola l'altezza posteriore se la carrozzina ha la regolazione. Praticamente l'altezza posteriore e' data dall'altezza dell'asse dove sono infilate le ruote posteriori, se l'asse puo' essere alzato o abbassato si modifica l'altezza posteriore, e quella anteriore si regola spostando l'altezza delle ruotine anteriori. Di solito le ruotine anteriori hanno 3 buchi, se tu sposti di buco modifichi l'altezza anteriore della carrozzina.

    Oppure si puo' cambiare la ruotina mettendone una piu' grande o piu' piccola a seconda della necessita'. Se la metti piu' grande aumenti l'altezza anteriore, se la metti piu' piccola la riduci.







    Claudio



  10. #9
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Italy
    Messaggi
    340
    Thanked: 0

    Predefinito



    ci provo anche se non so quanto e se sia una sedia regolabile la mia che è una kuschall R33...


    ma come sempre grazie per i tuoi preziosi consigli



  11. #10
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Dimenticavo : la differenza di altezza e' una misura critica, perche' va ad influire pesantemente sull'appoggio e quindi sulla possibilita' di decubiti.

    Inoltre impenni piu' facilmente, ma anche piu' facilmente puoi ribaltarti. Inoltre se metti troppa differenza curvi la schiena. D'altro canto pero' da piu' stabilita'....

    Se sai l'inglese leggi sta pagina

    http://sci.rutgers.edu/forum/archive...p/t-83108.html

    Claudio



  12. #11
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Ancona
    Messaggi
    158
    Thanked: 0

    Predefinito

    Per Lydda: ho un?emiparesi, e i guantini mi danno fastidio. Inoltre ho i cerchi di spinta montati vicinissimi ai copertoni, e il rischio di ?incastri? si moltiplica?<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />

    Per Buasaard: per fortuna peso meno di <?:namespace prefix = st1 ns = "urn:schemas-microsoft-comffice:smarttags" /><st1:metricc&#111;nverter w:st="&#111;n" ProductID="50 kg">50 kg</st1:metricc&#111;nverter>., e non tocco la crociera nemmeno se saltello!!!

    Solo in apparenza estemporaneo, il mio topic voleva in realt? sottolineare un disagio profondo. Senza, per questo, pensare di dire granch? di originale: anzi, penso che considerazioni del genere, prima o poi, le fanno tutti coloro che hanno a che fare con la malattia, se non proprio con l?handicap.
    Da quando è cominciata la storia della mia malattia, la prima cosa che ho notato è la totale assenza dell?assistenza di base. Forse quelli che hanno la fortuna (!!) di essere seguiti da un centro altamente specialistico (penso a quelli per mielolesi) hanno un insieme di persone che li segue passo passo, dalla riabilitazione alla scelta degli ausili, al sostegno psicologico.
    A me, ?titolare? di una malattia rara e poco conosciuta al di fuori dell?ambito della neurologia, il percorso è stato ?ed ?- un continuo ?chiedi chiedi?. Un?altalena snervante fra aspetti medici (visite controlli ricoveri), aspetti burocratici (pratiche per l?invalidit? le esenzioni i benefici fiscali la macchina?) e aspetti assistenziali (ausili fisioterapia assistenza domiciliare). E, anche se gli individui capaci e ?umani? non sono poi così rari (e infatti, soprattutto dal punto di vista dei medici, mi reputo meno sfortunata di altri), manca del tutto una figura capace di gestire un malato cronico ?complicato? e di coordinare gli interventi giusti.
    Un solo esempio: mi capita periodicamente di sottopormi a terapia infusiva domiciliare. In pratica, nel mio ospedale mi mettono un contenitore col farmaco, che si svuota in vena nel giro di 4-5 giorni. Il farmaco irrita, e se per caso l?ago va fuori vena o mi viene la flebite, non c?? una struttura a cui io possa rivolgermi. Pochi giorni fa sono andata al pronto soccorso del mio paesino per una banalit? (dovevo farmi iniettare eparina nel catetere): mi sono sentita rispondere che cose del genere le fanno gli infermieri a pagamento. Ma le tasse, che le pago a fare?

    Vedete: il mio cuscino nuovo è una piccola conquista personale. Ma è anche la punta di un iceberg di disservizi.

    Scusate lo sfogo, peraltro inutile. Chi bazzica il forum queste cose le sa benissimo.



  13. #12
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Ancona
    Messaggi
    158
    Thanked: 0

    Predefinito



    Per Buasaard/2: credo che la postura fosse poco corretta prima...Io sono piccola e ho la carrozzina altissima (più di 44, credo), con seduta a 90 gradi (cioè, l'altezza della seduta è uguale sia davanti che dietro). Il telaio è a 75 gradi, e quindi il sollevamento dato dal cuscino non è che abbia inciso più di tanto sulla pedana. Degli sbilanciamenti non ho paura: ho già sperimentato la "rovesciata all'indietro", che spaventa gli spettatori ma è del tutto innocua. Infatti ho tolto il ruotino antiribaltamento dopo un mese. Quanto alla larghezza, è una 40, ma se dovessi tornare indietro la vorrei da 38: tra il bacino e la spondina, oltre alla giacca a vento, ci sta comodo il telefonino, l'agenda, le chiavi della macchina... Per essere la prima carrozzina, mi sa che la fisioterapista ha fatto le cose per bene (cuscino a parte...). Tra l'altro, è davvero leggera, e adesso che ho (dopo molti tentativi...) trovato il sistema giusto per caricarla in macchina mi godo (si fa per dire...) un'autonomia che finch? andavo in giro con le stampelle potevo solo sognarmi... Grazie per le dritte!!



  14. #13
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Innocua un cavolo, io ho dato una capocciata che son svenuto, m'hanno portato al pronto soccorso...

    L'altra settimana ho fatto vedere le mie ruotine antiribaltamento a due para anche piuttosto attivi, ci stavano facendo un pensierino, perche' come le ho messe io, non mi impediscono di salire scalini fino a 15 cm (e chi ce la fa da solo?) e allo stesso tempo mi impediscono di ribaltarmi all'indietro. Quelle ruotine mi danno la sicurezza per poter salire di slancio gli scalini dei marciapiedi.

    Tu probabilmente non ti ribalti e se ti ribalti lo fai lentamente perche' hai un baricentro molto prudente, il mio baricentro e' spostato di 3 pollici in avanti rispetto alla seduta e anzi, appena torno a Roma lo sposto in avanti di un altro pollice per darmi piu' facilita' di impennata, quindi io devo stare attento alle capocciate....

    38 anche 36 di seduta... 38 la porto io che sono 70 kg...e' vero pero' che le donne hanno il bacino un po' piu' largo....
    <br style="font-weight: bold;">Da quando ?
    cominciata la storia della mia malattia, la prima cosa che ho notato ?
    la totale assenza dell?assistenza di base. Forse quelli che hanno la
    fortuna (!!) di essere seguiti da un centro altamente specialistico
    (penso a quelli per mielolesi) hanno un insieme di persone che li segue
    passo passo, dalla riabilitazione alla scelta degli ausili, al sostegno
    psicologico.

    </font></span>Ma quale centro altamente specialistico. Sono andato per 15 giorni al centro per l'autonomia di Roma da esterno. Tra l'altro non e' che hanno sbagliato la postura, pero' come mi hanno messo loro poi in giro non andavo perche' mi hanno dato uno schienale rigido che pesa l'ira di Dio, la carrozzina 42 perche' doveva portare sto schienale. Alla fine, si avro' pure una postura migliore con quella carrozzina, ma sto in casa.. Allora ho fatto come mio costume l'autodidatta, mi son messo a studiare, comunque devo dire grazie all'infarinatura ricevuta al Centro per l'autonomia....loro mi hanno dato le nozioni base, io poi sto studiando per il diploma</font></span></span>

    In effetti i mielolesi (di solito i maschi perche' le donne tendono ad essere meno attive) si impegnano di piu' e sono piu' informati. Il classico segno del paraplegico attivo e' l'assenza delle maniglie per spingere la carrozzina : guai a chi mi tocca

    Oddio...le toglierei anche io, ma per un altro motivo : quelle cavolo di maniglie pesano, faranno quasi 1 kg e togliere un kg alla carrozzina si sente...
    Claudio



  15. #14
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Tra l'altro, è davvero leggera,

    </span>Pensa se rimedi la Lasher Sport </span>7 kg comprese le ruote

    Che carrozzina e'?
    </span>
    Claudio



  16. #15
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Italy
    Messaggi
    340
    Thanked: 0

    Predefinito



    buasaard potresti gentilmente postare qualche foto del sistema antiribaltamento che stai utlizzando


    grazie grazie



  17. #16
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Aspetta che la ricerco...l'avevo gia' messa sul forum.
    Claudio



  18. #17
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Eccola...

    http://www.disabiliforum.com/forum%2...m_posts.asp?TI D=21545&amp;KW=ditropan&amp;PN=0&amp;TPN=3

    Comunque ogni carrozzina ha la sua, non e' che puoi montare le ruotine antiribaltamento della Etac su una Kuschall. Devi vedere solo di regolarle in modo che consenta di non dare capocciata, ma allo stesso tempo di impennare abbastanza da poter salire uno scalino medio.

    La Kuschall ha anche delle ruotine antiribaltamento definite "attive". Non so cosa significhi pero'...

    Claudio



  19. #18
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Ancona
    Messaggi
    158
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ho una Kuschall Ultra-Light. La faccenda del peso ?, cmq, relativa, visto che carico/scarico la carrozzina facendola rotolare, piegata,fra il sedile di guida e il divano posteriore, mentre io sto seduta dietro. Poi, dato che un po' sto in piedi, faccio un "saltello" fino al posto guida. Io la carozzina non la sollevo mai, n? ci riuscirei, con un braccio solo.


    Quanto al ruotino: quello che avevo sulla mia era, credo, normale: molto molleggiato, a quanto ricordo, e facile da tirare su e già anche stando seduti. Ma non so se questo vuol dire "attivo"...



  20. #19
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Il peso non e' solo per alzare la carrozzina, ma soprattutto per la scorrevolezza della stessa.

    A parita' di forza usata una carrozzina piu' leggera va piu' lontano. Poi anche l'asse ha la sua importanza, una carrozzina che e' leggera sul davanti scorre meglio, ecco un altro motivo per dare differenza di altezza, e baricentro spostato in avanti, se il peso si ripartisce piu' sul posteriore la carrozzina scorre meglio.

    Per caricarla se uno ce la fa e' a posto, poi pero' la devi anche far ruotare....



    Claudio



  21.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Clicca su per accettare. Per negare il consenso e saperne di più Leggi qui.
Cliccando su "accetto", scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.