Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 24

Discussione: Categoria Protetta?

  1. #1
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    3
    Thanked: 0

    Predefinito

    In questi giorni sto compilando il mio CV, vi volevo chiedere se
    secondo voi è conveniente inserire il fatto che appartengo alla
    categoria protetta, perchè se da un lato offre solo vantaggi per
    l'azienda dall'altro chissò cosa si possono "immaginare"!

    Voi ch'avete fatto?




  2.      


  3. #2
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    8,178
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ciao, b? se non lo inserisci e ti chiamano per un colloquio oppure devi presentare della documentazione lo scoprono uguale, secondo me è meglio riportare la tua condizione.


    Kris

    *°*Amo viaggiare con la mente... e vivere nella realtà... come se fosse un sogno...*°*



  4. #3
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    Seldon,


    io lo inserirei, come dice apache, tanto prima o poi esce e considera il fatto che potrebbe addiritturaesserti di aiuto: mi sembra di aver letto altrove che sei laureato in ing elettr a pieni voti. Gia' di per se' questa laurea potrebbe aiutarti, in piu' considera che ci possono essere alcune aziende che sono come si suol dire "scoperte" da un punto di vista di assunzione di categorie protette. Da quello che hai scritto, un CV come il tuo potrebbe andare "a ruba"...


    In bocca al lupo.



  5. #4
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    3
    Thanked: 0

    Predefinito

    Ma per le aziende è un vantaggio avvalersi della legge 68/99? Hanno degli sgravi fiscali o roba simile?



  6. #5
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    Seldon, le aziende hanno l'obbligo di assumere un certo numero di categorie protette. Va da se' che, anche se brutto a dirsi, l'azienda tende a cercare ed assumere il "disabile meno disabile" o comunque con una formazione piu' elevata possibile...





  7. #6
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    3,838
    Thanked: 0

    Predefinito



    Concordo con nimay, l'azienda in base al nunero di dipendenti occupati ha l'obbligo di assumero personale appartente alle categorie protette ed ha tutto l'interesse a farlo direttamente facendo essa stessa le selezioni tra vari candidati che possiedono le caratteristiche del ruolo da ricoprire.


    Infatti senon provvededirettamente, l'avviamento potrebbe essere imposto d'ufficio dalla Provincia.
    Melissa



  8. #7
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    226
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melissa.


    Infatti senon provvededirettamente, l'avviamento potrebbe essere imposto d'ufficio dalla Provincia.


    Ma quando mai???


    Hai mai avuto notizie di sanzioni applicate per il mancato rispetto della legge 68?


    Guarda io che ho seguito l'applicazione da vicino ti posso assicurare che la legge viene disattesa o meglio evasa con grande facilit? e quel che è peggio con il tacito consenso del centro per l'impiego.


    Povere aziende (lo dico senza ironia) sono già in crisi, l'economia è ferma, che gli vuoi imporre anche l'assunzione obbligatoria?


    Eccoti un esempio del leit-motiv che gira tra gli operatori dei vari CPI e SIL.


    Ciao a tutti



  9. #8
    MEMBRO ONORARIO L'avatar di paoletto51
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    24,908
    Thanked: 23

    Predefinito

    Ma tutte queste sigle, che sono ??



  10. #9
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Italy
    Messaggi
    196
    Thanked: 0

    Predefinito

    IO nel mio cv ho specificato di essere disabile, grado di disabilit?,che tipo di disabilit? ho e se mi muovo con l'aiuto di ausili. L'ho scritto in modo molto leggibile appena sotto i dati personali.Secondo me è meglio specificare tutto nei minimi dettalgi così nel caso di un colloquio si evitano magari domande che per gli altri possono essere imbarazzanti o scontate. Edited by: Alex76
    Quando non farai più parte di me ritaglierò il tuo piccolo ricordo in tante piccole stelline e il cielo sarà così bello che tutto il mondo si innamorerà della notte! (Romeo & Giulietta)



  11. #10
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    226
    Thanked: 0

    Predefinito

    Chiedo venia per le sigle: CPI sta per centro per l?impiego, mentre SIL fa riferimento al servizio integrazione lavorativa delle ULSS.<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />

    Circa il dichiarare o no la propria disabilit?, direi che di prassi non c?? regola, a volte vieni scartato subito solo per il fatto di essere una categoria protetta.
    Sicuramente sarete a conoscenza dei vari curricula spediti alle medesime ditte dalla stessa persona, che stranamente riceveva risposta solo per i curricula nei quali aveva occultato il fatto di essere categoria protetta.
    Per esperienza poi so bene che è meglio non chiudersi le strada prima ancora d?iniziare, lascia che ti giudichino loro quando andrai al colloquio, almeno potrai far valere meglio la circostanza di essere una categoria protetta, non lasciare che siano loro a metterti fuori gioco senza neppure averti visto in faccia.
    Tenete conto poi che a meno di non avere un curriculum eccelso difficilmente un?azienda preferisce un disabile ad un normodotato, teme infatti d?incorrere in assenze per malattia e altre difficolt?, le facilitazioni fiscali per l?azienda offerte dalla 68 non bastano infine a creare l?appeal per facilitare le assunzioni.
    Detto tutto ciò l?importante è non scoraggiarsi mai, studiare molto, incrementare il proprio curriculum e curare la propria salute, prima o poi con un po? di pazienza si trova qualcosa!

    Buona serata a tutti.

    Beppe





  12. #11
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    3,838
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Libero
    Citazione Originariamente Scritto da Melissa.


    Infatti senon provvededirettamente, l'avviamento potrebbe essere imposto d'ufficio dalla Provincia.


    Ma quando mai???


    Hai mai avuto notizie di sanzioni applicate per il mancato rispetto della legge 68?


    Guarda io che ho seguito l'applicazione da vicino ti posso assicurare che la legge viene disattesa o meglio evasa con grande facilit? e quel che è peggio con il tacito consenso del centro per l'impiego.


    Povere aziende (lo dico senza ironia) sono già in crisi, l'economia è ferma, che gli vuoi imporre anche l'assunzione obbligatoria?


    Eccoti un esempio del leit-motiv che gira tra gli operatori dei vari CPI e SIL.


    Ciao a tutti


    Ma quando mai te lo dico io....consentimelo!


    Ogni azienda che supera una certa soglia di dipendenti deve occupare un certo numero di disabili che varia a seconda di alcuni fattori.


    Ciascuna di queste aziende deve presentare alla Provincia entro il 31 gennaio di ogni anno un prospetto informativo contenete il numero dei dipendenti occupati e le relative qualifiche.


    Nel sopra citato prospetto informativo occorre indicare le geenralit? del dipendente disabile già occupato, in caso contrario se nerichiede l'avviamento, indicando le qualit? professionali ricercate.


    La provincia, in base alle caratteristiche indicate, procede ad avviare il soggetto che possiede i requisiti solitamente a due o tre aziende.


    Queste ultime ricevono la comunicazione, da parte della provincia, dell'avvenuto avviamento eil candidato viene convocato da tutte per un colloquio conoscitivo.


    Ti posso garantire che senon hai mai avuto comunicazione di sanzioni è solo perchè il candidato dopo aver scelto in quale vuole lavorare, mette in condizione l'azienda di nonpoter rifiutare l'assunzione.


    Infine, se la Provincia nonprocede all'avviamento, l'obbligo di assumere personale appartenente alle categorie protette viene assolto col sempliceinvio del prospetto.


    Saluti
    Melissa



  13. #12
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    55
    Thanked: 0

    Predefinito



    Io ho specificato il mio grado d'invalidit?....per evitare illusioni e brutte sorprese! Prima non avevo specificato e mi avevano chiamato per fare dei lavori che non potevo fare.


    Quindi sono d'accordo come ha detto apache.
    Com\'è possibile che i tempi migliori li faccio negli allenamenti e non nelle gare? Forse è meglio che faccia una gara tutti i giorni e l\'allenamento nei giorni delle gare.



  14. #13
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito



    Cara Nikita,


    se mi posso permettere di darti un consiglio, se per "grado di invalidita'" intendi la percentuale, stai attenta. La percentuale in se' non dice nulla in piu' e puo' "spaventare" il mondo dei datori di lavoro. Ti consiglierei di fornire al limite piu' informazioni rispetto alle tue possibilita' e alle tue attitudini personali. Se invece hai gia' impostato cosi' il tuo CV... parola torna indietro e... in bocca al lupo!


    Ad ogni modo, credo che sia sempre meglio andare a fare qualche colloquio in piu' (anche se poinon porta ad un'assunzione)che non essere chiamati per nulla, magari per via di una percentuale 100% che spaventa: un colloquio non e' mai inutile, comunque da' esperienza e sicurezza.


    Ciao!





  15. #14
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    226
    Thanked: 0

    Predefinito



    Questa è la teoria, ma la legge viene elusa facilmente. Se non credi a me che ho lavorato proprio in quel servizio leggiti le denunce delle vari e associazioni o forse credi che anche loro stiano solo gridando al lupo?


    Aggiungo e quando mancano i fondi? E' successo, quindi vedi che tra il dire e il fare...


    Ciao


    Giuseppe





    [QUOTE=Melissa


    Ma quando mai te lo dico io....consentimelo!


    Ogni azienda che supera una certa soglia di dipendenti deve occupare un certo numero di disabili che varia a seconda di alcuni fattori.


    Ciascuna di queste aziende deve presentare alla Provincia entro il 31 gennaio di ogni anno un prospetto informativo contenete il numero dei dipendenti occupati e le relative qualifiche.


    Nel sopra citato prospetto informativo occorre indicare le geenralit? del dipendente disabile già occupato, in caso contrario se nerichiede l'avviamento, indicando le qualit? professionali ricercate.


    La provincia, in base alle caratteristiche indicate, procede ad avviare il soggetto che possiede i requisiti solitamente a due o tre aziende.


    Queste ultime ricevono la comunicazione, da parte della provincia, dell'avvenuto avviamento eil candidato viene convocato da tutte per un colloquio conoscitivo.


    Ti posso garantire che senon hai mai avuto comunicazione di sanzioni è solo perchè il candidato dopo aver scelto in quale vuole lavorare, mette in condizione l'azienda di nonpoter rifiutare l'assunzione.


    Infine, se la Provincia nonprocede all'avviamento, l'obbligo di assumere personale appartenente alle categorie protette viene assolto col sempliceinvio del prospetto.


    Saluti[/QUOTE] Edited by: Libero



  16. #15
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    226
    Thanked: 0

    Predefinito



    Ottimo consiglio! Concordo pienamente.


    Meglio fare più colloqui possibile e questo per 2 ragioni: primo aumentare le possibilit?, secondo fare pratica delle selezioni.


    Ultimo consiglio: il pietismo non funziona, meglio impegnarsi e migliorare il curriculum.


    Ciao


    Giuseppe





    Citazione Originariamente Scritto da nimay


    Cara Nikita,


    se mi posso permettere di darti un consiglio, se per "grado di invalidita'" intendi la percentuale, stai attenta. La percentuale in se' non dice nulla in piu' e puo' "spaventare" il mondo dei datori di lavoro. Ti consiglierei di fornire al limite piu' informazioni rispetto alle tue possibilita' e alle tue attitudini personali. Se invece hai gia' impostato cosi' il tuo CV... parola torna indietro e... in bocca al lupo!


    Ad ogni modo, credo che sia sempre meglio andare a fare qualche colloquio in piu' (anche se poinon porta ad un'assunzione)che non essere chiamati per nulla, magari per via di una percentuale 100% che spaventa: un colloquio non e' mai inutile, comunque da' esperienza e sicurezza.


    Ciao!




  17. #16
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    55
    Thanked: 0

    Predefinito



    Nel mio curruriculum non ho mai messo il mio grado d'invalidit?. Ho scritto cosi:
    <H6>"Iscritta alle liste Speciali ai sensi della legge 68/99 del 2001 : con grave ipoacusia sensoriale maggiore a destra, porto una protesi solo a sinistra. Non sono in grado di rispondere al telefono e di svolgere lavori a contatto col pubblico."</H6>
    <H6>cosi va bene???</H6>
    <H6>Se non metto il mio grado d'invalidit?, spesso nei colloqui i datori spesso me l'hanno chiesto e io non ho mai saputo come rispondere.... se non metto nel curriculum prima o poi dovranno sapere! no?</H6>
    Com\'è possibile che i tempi migliori li faccio negli allenamenti e non nelle gare? Forse è meglio che faccia una gara tutti i giorni e l\'allenamento nei giorni delle gare.



  18. #17
    New Entry del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    55
    Thanked: 0

    Predefinito



    "Ma per le aziende è un vantaggio avvalersi della legge 68/99? Hanno degli sgravi fiscali o roba simile? "


    SI E' VERO, PAGANO UNA MULTA MA NON E' MOLTO ALTA.(bisogna leggere bene la legge, qualcuno sa?pu? dircelo!)INFATTI MOLTE AZIENDE GRANDI PREFERISCONO PAGARE LE MULTE XCHE' UN DISABILE COSTA DI PIU'. QUINDI E' PIU' FACILE INSERIRE NELLE AZIENDE CON PICCOLA E MEDIA IMPRESA.


    Com\'è possibile che i tempi migliori li faccio negli allenamenti e non nelle gare? Forse è meglio che faccia una gara tutti i giorni e l\'allenamento nei giorni delle gare.



  19. #18
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nikita81


    Nel mio curruriculum non ho mai messo il mio grado d'invalidit?. Ho scritto cosi:
    <H6>"Iscritta alle liste Speciali ai sensi della legge 68/99 del 2001 : con grave ipoacusia sensoriale maggiore a destra, porto una protesi solo a sinistra. Non sono in grado di rispondere al telefono e di svolgere lavori a contatto col pubblico."</H6>
    <H6>cosi va bene???</H6>
    <H6>Se non metto il mio grado d'invalidit?, spesso nei colloqui i datori spesso me l'hanno chiesto e io non ho mai saputo come rispondere.... se non metto nel curriculum prima o poi dovranno sapere! no?</H6>

    Cara Nikita,<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />

    pur non nascondendo le limitazioni, ti suggerirei di porre maggiormente l?accento su cioè che sai fare o su quali siano le tue predisposizioni personali e per quale tipo di lavoro ti proponi. Non avendo visto il resto del CV è piu? difficile darti un consiglio, ma se considero solo la frase da te inserita, proverei ad inserire ad esempio se hai esperienze o conoscenze per svolgere un lavoro di tipo amministrativo (es. contabilita?, piuttosto che gestione ordini, data entry etc.) piuttosto che di tipo ?tecnico? (ambito informatico ad esempio).
    Se non hai alcuna esperienza lavorativa da ?rivendere?, proverei a porre l?accento sulla tua disponibilita? e motivazione ad apprendere lavori nell?ambito che desideri e nel quale puoi lavorare mettendo in chiaro le conoscenze teoriche/scolastiche o la motivazione personale che potrebbero aiutare in questo apprendimento.
    Non sapendo quali sono le tue conoscenze, caratteristiche etc. mi è difficile farti degli esempi: se mi invii il tuo CV (nel profilo trovi la mail), se vuoi posso provare a dare un?occhiata...

    Rispetto al fatto del non sapere come rispondere ad eventuali domande, cerca di non farti grossi problemi: rispondi con sincerita' e con tranquillita', nuovamente sottolineando con esempi cosa puoi/ti piacerebbe fare...

    Ciao!








  20. #19
    Novellino del Forum
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    297
    Thanked: 0

    Predefinito

    Cara Nikita,<?:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-comfficeffice" />

    rispetto al tuo pensiero relativo alle aziende che pagano le multe...
    So che il mondo del lavoro è difficile e che spesso ci sono storture anche gravi, ma non sarei cosi? pessimista sulle aziende grandi in generale. è vero che una grande azienda ha teoricamente i ?fondi? per pagare le multe, ma è anche vero che una grande azienda potrebbe avere parimenti piu? ?risorse? (e non solo economiche) per l?eventuale inserimento: inoltre le grandi aziende potrebbero non voler disattendere in modo cosi? plateale i valori e i principi enunciati sulla ?Corporate Social Responsibility?. Tutto cioè, ovviamente, senza dimenticare che l?azienda (grande o piccola che sia), che piaccia o meno, deve fare business e per farlo ha bisogno di competenze di un certo tipo: la questione gira sempre intorno a questo polo, riuscire a coniugare la domanda e l?offerta ad un livello sufficiente per riuscire a porre almeno le basi per costruire qualcosa. Non demordere.





  21. #20
    MEMBRO ONORARIO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    27,626
    Thanked: 48

    Predefinito

    Per mia esperienza le aziende grandi invece sono le piu' rispettose delle regole, ovviamente con le dovute eccezioni.



    In un'azienda grande quello che conta e' il profitto, e se porti
    profitto non ha importanza se sei disabile, alto, basso, bello, brutto,
    bianco, nero, verde o a pallini viola...



    Non vorrei fare il Tersicore della situazione,
    ma a me sembra e spero di sbagliare, che invece di studiare di piu' in
    media i disabili studiano addirittura di meno dei "normodotati", a meno
    che i disabili laureati si guardano bene dal frequentare questo sito. E
    invece io dico sempre : studiate, studiate, studiate. Avete avuto un
    diploma? Prendete la laurea. Studiate l'inglese, insomma fate quello
    che il mercato cerca.....



    Ora quasi quasi faccio un post con una piccola indagine....






    Claudio



  22.      

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Clicca su per accettare. Per negare il consenso e saperne di più Leggi qui.
Cliccando su "accetto", scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.